Post laurea in UK: come orientarsi

I motivi che spingono una persona a partire per un paese straniero per proseguire gli studi o specializzarsi sono molteplici

di Marta Ferrucci 12 aprile 2007

C'è chi cerca un ambiente più qualificato per studiare, fare uno stage o semplicemente una città diversa nella quale ricominciare. Che siate in cerca di un costosissimo MBA o di un programma comunitario di sostegno allo studio, di uno stage o di un corso di specializzazione presso una università britannica, quì troverete tutte le soluzioni per realizzarle.
Perchè frequentare un corso postlaurea in U.K.?
Innanzi tutto i corsi postlaurea in U.K. hanno standard qualitativi elevati che godono di un riconoscimento a livello internazionale. La vasta scelta disponibile, inoltre, permette di scegliere con precisione il settore che interessa approfondire.
Bisogna aver chiaro ciò che si vuole...
L'obiettivo dei corsi postlaurea (postgraduates) è quello di far acquisire al laureato conoscenze e capacità aggiuntive rispetto a quelle apprese all'università. In UK molti di questi corsi si svolgono part-time, così da dare la possibilità a chi li frequenta di svolgere un' esperienza professionale e, nello stesso tempo, guadagnare abbastanza per pagarsi il corso.

Chi decide di proseguire gli studi dopo la laurea lo fa per motivi di carattere accademico, per vocazione o altri motivi; in tutti i casi però, è importante definire le ragioni di questa scelta e mettere a fuoco gli obiettivi professionali che si perseguono. Non è il caso di iniziare un'avventura di questo tipo in UK senza aver chiaro ciò a cui si aspira e senza essere certi che si arriverà al termine del processo formativo . Vivere in Inghilterra di per se gia costa moltissimo e se a questo si aggiunge anche il costo dell'MBA o di altro corso postlaurea (si consideri che la sterlina sta a più di 3000£), il budget inevitabilmente lievita. Certo, si può sempre trovare un lavoro e cercare così di pagarsi gli studi, ma studiare e lavorare non è sempre facile.
Oggi un' esperienza di studio di questo tipo è possibile svolgerla anche in Italia . Sono numerose le università, anche straniere , che nel nostro paese organizzano MBA o corsi postlaurea in Inglese (sopratutto le università private) altrettanto buoni ed efficaci. Ovviamente il prezzo è elevato anche per questi, ma si hanno anche quelle facilitazioni che derivano dal non dover cambiare paese (o addirittura città).

 

Tipologie:
I corsi postlaurea in Inghilterra si possono dividere in due categorie: quelli a base più teorica (MSc, PGDip) e quelli più pratici ( MPhil, PhD); in entrambi i casi i corsi sono molto intensi anche se la durata può variare sostanzialmente. Il Master Level, ad esempio, dura dai nove ai dodici mesi, mentre i PhDs arrivano anche a tre anni. L'ambiente accademico nel quale si svolgono i corsi presenta molte differenze rispetto all'Italia, sia nell'organizzazione delle università (i corsi, ad esempio, sono organizzati in classi molto piccole) che nel rapporto, spesso molto informale, che intercorre tra studenti e corpo docente. Generalmente gli studenti stranieri sono attratti da corsi postlaurea in università britanniche grazie all'ottima reputazione che queste hanno sia per quanto riguarda la ricerca che l'insegnamento.

MBA: una laurea in economia può essere integrata da un Master in Business Administration che ne accresce notevolmente il prestigio. In genere, prima di questo tipo di master, è utile avere un'esperienza lavorativa di qualche anno alle spalle. Ogni MBA ha un solo ciclo di corsi ogni anno e si differenziano nelle tematiche di carattere economico che vanno ad approfondire. Molti professionisti decidono di frequentare un MBA per avere una visione completa dei fenomeni economici mondiali, per migliorare la conoscenza tecnica dei termini economici inglesi e per capire i reali meccanismi che regolano l'economia.
La ricerca: le università inglesi hanno un'ottima fama per quanto riguarda l'attività di ricerca; gli studenti che decidono di dedicarsi a questo sono costantemente assistiti da personale docente e "crescono professionalmente" in un team di docenti, avendo inoltre a propria disposizione sofisticate attrezzature ed un'adeguata assistenza.
Studio a distanza: é possibile frequentare un corso postlaurea anche senza muoversi da casa; oggi gli strumenti, i contatti con il tutor attraverso l'e-mail e le tecniche di insegamento lo permettono.

Diritto allo studio e servizi
Le borse di studio vengono messe a disposizione da università ed enti privati sia in Inghilterra che in Italia. Attraverso il progetto YET la CNA organizza stage all'estero con copertura quasi totale delle spese e analoga esperienza si può fare grazie al progetto Leonardo finanziato dalla Comunità Europea. Chi già conosce l'inglese si può collegare sul sito del Prospects Web nel quale troverà informazioni su scuole ed enti che offrono borse di studio in Inghilterra.
E' importante scegliere bene la città dove si decide di studiare perchè il corso potrà durare anche diversi anni ed è fondamentale che il luogo che lo ospita sia accogliente e rispetti i requisiti di chi dovrà viverci. Spesso è possibile trovare alloggio presso il campus stesso.
Il campus, inoltre, attiva corsi di lingua specifici per tutti gli studenti stranieri che, pur avendo una conoscenza sufficentemente buona dell'inglese, hanno bisogno di migliorarlo prima di iniziare un eventuale master.

Il tempo libero
Tutte le università inglesi hanno al proprio interno unioni e associazioni studentesche che organizzano incontri, eventi e feste che, insieme alle attività sportive, sono parte integrante della vita universitaria.

...e volendo potete mantenervi agli studi con un lavoro!
La legislazione in materia di lavoro recentemente è stata resa meno restrittiva ed è quindi più semplica per gli stranieri trovare un lavoro. Nei casi di una occupazione di non più di 20 ore settimanali, di una collocazione presso una industria, di vacanze studio o di volontariato si ha carta bianca e non è necessario sbrigare pratiche particolari. Prima di partire è però importante consultare il British Council o l'Ambasciata Britannica per avere notizie su possibili sistemazioni, alloggi, enti di appoggio e prevenire eventuali truffe che, purtroppo, sono sempre dietro l'angolo. Eventuali informazioni, anche di natura contrattuale, si possono ottenere presso i seguenti organismi: British Chevening Scholarships Education Affairs Section, Cultural Relations Department, Foreign and Commonwealth Office, London SW1A 2AH Tel: + 44 (0) 171 270 1500 Fax: + 44 (0) 171 210 6812.

I trasporti: ci sono tre modi per spostarsi nel Regno Unito utilizzando i mezzi pubblici: treno, pullman e voli interni. Molte informazioni sono disponibili presso i TIC o presso le diverse stazioni ferroviarie e degli autobus.

La soluzione più economica è sicuramente il pullman. Questo mezzo offre tariffe per studenti1, abbonamenti, tariffe a chilometraggio illimitato e possibilità di collegamenti economici con le principali destinazioni nazionali ed estere (pullman + traghetto). Il trasporto ferroviario è in genere più caro ed anche se sta perdendo un po' della sua proverbiale puntualità spesso resta la soluzione più pratica. E' possibile acquistare biglietti e abbonamenti a tariffe ridotte informandosi presso la stazione ferroviaria della British Rail o della Northern Ireland Rail più vicina (il recapito si trova nell'elenco del telefono).
Le principali compagnie aeree che operano voli interni sono la British Airways, la British Midland e la Jersey European (collegamenti con le isole della Manica). Per chi desiderasse noleggiare un'automobile c'è solo l'imbarazzo della scelta. I prezzi, però, possono variare da £25 a più di £100 al giorno! In Irlanda del Nord, gli studenti in possesso della tessera ISIC dovranno acquistare un bollo (Travelsave stamp), da £6, per godere di riduzioni su tutti i mezzi di trasporto pubblico irlandesi e nord-irlandesi.

La sanità
I cittadini CEE possono accedere alle cure mediche nel Regno Unito presentando un documento d'identità che comprovi la loro cittadinanza. È tuttavia consigliabile munirsi del modello E111 presso l'ASL di appartenenza. Molti farmaci di uso comune sono in vendita libera nei supermercati e nelle farmacie dove si può anche chiedere consiglio per la cura di disturbi lievi. Negli ospedali dell'NHS ( National Health Service ), il trattamento al Pronto Soccorso è gratuito, a meno che non sia necessario il ricovero. Ulteriori informazioni sulle categorie esenti da pagamento sono disponibili contattando il Department of Health (Scottish Office Department of Health, in Scozia). Per avere informazioni sul medico o l'ospedale più vicino è possibile contattare il numero verde 0800 224488 (precisando se ci si trova in Gran Bretagna, Scozia o Galles) e la Central Services Agency se ci si trova in Irlanda del Nord.

Riconoscimento dei titoli

le istituzioni britanniche non possiedono liste standard riguardo all'equipollenza o meno dei titoli di studio stranieri. Le università in quanto enti autonomi, stabiliscono liberamente i requisiti per l'ammissione degli studenti, che variano in funzione del corso che il candidato intende seguire. Il National Academic Recognition Information Centre (NARIC) fornisce supporto e assistenza alle università e colleges nella valutazione dei titoli stranieri anche se la decisione finale spetta comunque alla singola università.

Pubblicazioni sull'argomento:
-Studying and Living in Britain, published by Northcote House Publishers
-Guidance Notes for Students, published by UKCOSA
- Studying in the United Kingdom, published by the Department for Education and Employment Publications Centre
Ulteriori informazioni e approfondimenti sono disponibili presso le sedi del British Council presenti in tutta Italia.
Esiste una guida completa al post laurea e alle opportunità d'impiego per laureati sul sito www.prospects.csu.ac.uk .

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

2
Commenti

Regina giovedì, 24 settembre 2009

arte?

Per quanto riguarda le arti visive?che master ci sono a Londra?

n° 2
ile martedì, 17 aprile 2007

xwq

l'art è interessante ma purtroppo non aggiornatod

n° 1
Chiudi
Aggiungi un commento a Post laurea in UK: come orientarsi...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.07.23 alle 09:49:57 sul server IP 10.9.10.176