Test Medicina 2015, posti disponibili: la verità sui numeri

Di Valeria Roscioni.

Test Medicina: da cosa dipende il numero dei posti disponibili del 2015? Il calo è effettivo? A cosa è legato? Risponde l’Avvocato Michele Bonetti

TEST MEDICINA 2015, POSTI DISPONIBILI: LA VERITA’ SUI NUMERI. Il bando del test di Medicina 2015 non è ancora stato pubblicato dal Miur, ma la polemica sul calo dei posti disponibili è già all’ordine del giorno. Stando alle anticipazioni diffuse da Il Sole 24 ore sembrerebbe infatti che quest’anno il Ministero metterà a disposizione 9.146 posti, circa 1000 in meno rispetto allo scorso anno. Si tratta di una cifra definitiva? Questo calo è legato ai ricorsi vinti di recente che hanno consentito un elevato numero di ammissioni in sovrannumero? Ci sono speranze che la cifra in questione venga rivista? La redazione di Studenti.it lo ha chiesto all’Avvocato Michele Bonetti.

Da non perdere:
Anticipazione sulle domande del test di ingresso di medicina.

TEST MEDICINA 2015: CHE RAPPORTO C’E’ TRA I RICORSI E I POSTI DIPSONIBILI? Secondo l’avvocato la tempistica con cui la notizia riguardante l’anticipazione dei posti disponibili per il Test di Medicina 2015 è “emblematica” in quanto la cifra ha iniziato a circolare poco dopo la vittoria con la sentenza del Tar relativa ai ricorsi dello scoro anno con oltre mille ammessi alla Facoltà di Medicina. Stando a Bonetti i dati diffusi sono il frutto di “una presa di posizione politica culturale e mediatica da parte degli ordini professionali che notoriamente hanno un interesse contrario all’apertura degli accessi a Medicina e Odontoiatria”. Sulla base di questa partecipazione è quindi importante interrogarsi a proposito della presenza dei suddetti ordini professionali all’interno dei tavoli tecnici che stabiliscono i posti disponibili del numero chiuso. “Questo avviene nonostante vi sia un chiaro provvedimento dell’antitrust (come si può vedere nell’immagine qui sotto ndr) che dice che non vi deve essere la loro presenza che è portatrice di interessi di categoria, interessi forse lobbistici contrari all’apertura e al libero accesso”.

Non ci sarebbe quindi alcuna concatenazione di tipo “causa-effetto” per cui ai mille ammessi in sovrannumero dal Tar debba necessariamente corrispondere un calo di mille unità dei posti disponibili per la facoltà a numero chiuso di Medicina anche perché i mille ricorrenti in questione sono stati ammessi ad un altro anno di programmazione, lo scorso, con una sentenza potenzialmente ancora impugnabile.

POSTI DISPONIBILI TEST MEDICINA 2015: IL NUMERO POTREBBE AUMENTARE. Preoccuparsi per il calo dei posti disponibili a Medicina, quindi, è piuttosto prematuro. Bonetti ha infatti spiegato che non solo è importante ricordare che queste cifre non sono definitive, e non lo saranno fino a che non verrà pubblicato il bando relativo ai test d’ingresso 2015, ma che bisogna anche tenere in considerazione l’ipotesi per cui tali posti potrebbero aumentare.

Trovi l’intervista completa e la descrizione dettagliata di come viene determinato il numero dei posti disponibili per la facoltà a numero chiuso di Medicina nel video qui sotto.