Poste Italiane cerca 1.386 postini in tutta Italia

Di Barbara Leone.

E' iniziata la nuova fase di reclutamento da parte di Poste Italiane che porterà all'assunzione a tempo determinato di 1.386 persone in tutta Italia: le candidature sono ancora aperte

Poste Italiane cerca urgentemente nuovi postini. Il 1° aprile è infatti iniziata la nuova fase di reclutamento, che, almeno fino al mese di giugno (ma non si esclude che le assunzioni possano continuare anche dopo), porterà lavoro a 1.386 persone in tutta Italia. Ai prescelti sarà offerto un contratto a tempo determinato della durata di 2 o 3 mesi, con possibilità di rinnovo. Le assunzioni sono graduali, quindi le candidature sono ancora aperte. Possono presentare la domanda di assunzione tutti gli interessati che abbiano un'età inferiore ai 35 anni, siano in possesso di un diploma di istruzione secondaria e siano in grado di guidare un motorino.

LAVORARE ALLE POSTE: COME FUNZIONANO LE SELEZIONI

Il lavoro di postino prevede 2 attività principali: lo smistamento ed il recapito della posta. L'azienda raccoglie le candidature soltanto tramite il sito www.poste.it, nella sezione Lavora con noi. Non vengono più accettate candidature cartacee inviate tramite posta. La residenza non è considerata un requisito vincolante e quindi ci si può candidare per tutta Italia, anche in province diverse da quelle di appartenenza.



Tutti gli interessati, in possesso dei requisiti richiesti, possono quindi collegarsi sul sito delle Poste Italiane e compilare il curriculum online. Una volta inviato il curriculum, se la procedura è andata a buon fine, si riceverà una email di conferma del corretto inserimento. Tutti i curriculum inseriti saranno esaminati dall'azienda, che contatterà soltanto le persone il cui profilo corrisponde a quello ricercato.