Come diventare pompiere

Di Marta Ferrucci.

Dopo l'11 settembre del 2001 quella del pompiere è diventata una professione che molti giovani hanno voluto riscoprire tant'è che le domande di arruolamento hanno subito un'impennata. Se anche voi pensate che questa sia la vostra strada oppure è in questo corpo che volete espletare il servizio militare, vi diciamo come fare

DIVENTARE POMPIERE: COME FUNZIONA IN ITALIA - Il Corpo nazionale dei vigili del fuoco arruola annualmente un contingente di 4000 vigili volontari ausiliari fra coloro che debbono espletare il servizio militare e che avanzano apposita istanza dopo essere stati dichiarati idonei.

Il servizio ha una durata di mesi 12, si compone di una fase addestrativa di 3 mesi presso le Scuole centrali antincendi di Roma e di una fase operativa presso i Comandi provinciali.

Lavoro per Pompieri: Tante opportunità nel CercaLavoro

Al termine della ferma i vigili vengono iscritti d'ufficio nei quadri del personale volontario e possono essere richiamati temporaneamente in servizio con trattamento retributivo pari a quello dei vigili del fuoco.

I REQUISITI - Altezza minima 1.65 cm.; diploma di istruzione secondaria di 1° grado; non avere condanne penali, procedimenti penali pendenti, non essere sottoposto a misure di prevenzione e superamento della visita medica.

I siti migliori per cercare lavoro

Vengono arruolati nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco in qualità di vigile volontario ausiliario coloro che si collocano utilmente nella graduatoria redatta per ciascun comando provinciale, nel contingente di appartenenza, secondo i punteggi assegnati in base ai titoli di studio ed alle specializzazioni professionali.

Per maggiori informazioni consultare la pagina ufficiale del Corpo nazionale Vigili del Fuoco.