Scuola digitale: un miliardo per l’innovazione nelle scuole

Di Chiara Casalin.

Arriva il Piano Nazionale Scuola Digitale: un miliardo per internet ultra veloce negli istituti e per la formazione degli studenti e dei professori

SCUOLA DIGITALE – È in arrivo un miliardo di euro per portare l’innovazione nelle scuole italiane. A renderlo noto è stata il Ministro dell’istruzione Stefania Giannini, che il 27 ottobre ha presentato presso il Miur il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) previsto dalla Buona Scuola. Il piano, che sarà subito operativo, prevede 600 milioni per portare internet a banda ultra larga e strumenti digitali nelle scuole, e altri 400 milioni per la formazione degli studenti, dei professori e del personale amministrativo.

Focus: Libri gratis da scaricare: ecco quelli che ti servono per la scuola

SCUOLA DIGITALE MIUR –Il Piano Nazionale Scuola Digitale prevede quattro ambiti di intervento:

1 – Strumenti abilitanti: consiste nel fornire le infrastrutture. Si prevede di portare la banda ultra larga e la fibra in tutte le scuole del Paese entro il 2020. Sono previsti anche nuovi spazi per la didattica e amministrazione digitale.

2 – Competenze e contenuti per gli studenti: si vogliono sviluppare nuove competenze digitali negli studenti, promuovere le Risorse Educative Aperte e proporre esperienze di alternanza scuola-lavoro in imprese digitali.

3 – Formazione del personale: l’obiettivo è quello di sviluppare nei dirigenti, i docenti e il personale amministrativo le competenze necessarie per guidare la digitalizzazione della scuola.

4 – Accompagnamento: per assicurarsi che il PNSD si concretizzi in un cambiamento condiviso e diffuso sia dentro che fuori le scuole.

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE - Il Ministro Giannini, nell’ambito della presentazione del PNSD, ha affermato: “Oggi lanciamo un progetto che rispecchia la visione del Governo rispetto alle più importanti sfide di innovazione del sistema pubblico: al centro di questa visione ci sono l’apertura e l’innovazione del sistema scolastico e le opportunità dell’educazione digitale. Il Piano non è un semplice dispiegamento di tecnologia. Risponde alla necessità di costruire una visione di Educazione nell’era digitale. Parlare solo di digitalizzazione, nonostante i nostri ritardi, non è più sufficiente.“

Per sapere di più sul Piano Nazionale Scuola Digitale leggete il documento completo del Miur.