Come diventare Personal shopper

Di Marta Ferrucci.

Nell'era della globalizzazione in cui tutti abbiamo le stesse cose, facciamo le stesse cose, siamo omologati in tutto e per tutto, il vero lusso sta nel riuscire ad avere qualcosa assolutamente su misura, qualcosa di personale, che noi abbiamo e altri no

COME DIVENTARE PERSONAL SHOPPER - E' così che, dopo il personal trainer, l'istruttore che viene a casa tua e fa lezioni personalizzate o che ti segue nei parchi con allenamento e footing mirato sul tuo fisico, arriva anche il personal shopper, l'istruttore personale di... shopping! Molti di voi penseranno che quando si tratta di spendere nessuno ha bisogno di guide e che si fanno già abbastanza danni da soli, ma non è così.

Lavoro per Personal Shopper - Tante opportunità nel CercaLavoro

Esistono persone benestanti, per non dire ricche o ricchissime, italiane ma soprattutto straniere, che vengono nel nostro paese qualche giorno l'anno non a visitare musei ma a fare shopping e che, per razionalizzare al massimo il loro tempo, hanno bisogno di qualcuno che conosca bene il territorio in cui muoversi. E' così che è nata questa nuova figura professionale che promette di essere un'ottima occasione per chi vorrà e saprà affermarsi in questo settore. Il personal shopper, infatti, è già diventato un "must" per chi ama distinguersi ed ha i mezzi per farlo.

Come diventare stilista

IL RUOLO DEL PERSONAL SHOPPER - Se vuoi fare dello shopping altrui i tuo mestiere, leggi attentamente quanto segue:

- Il personal shopper accompagna persone di un certo livello sociale. E' quindi indispensabile avere una buona cultura, modi gentili, essere affabili e simpatici;

- Indispensabile è l'ottima conoscenza della lingua inglese e preferibilmente di un'altra lingua. I clienti, infatti, saranno soprattutto stranieri;

- Il personal shopper deve avere una conoscenza perfetta del territorio su cui si muove: negozi, piccole botteghe artigiane (molto amate dagli americani ma non solo!), attività commerciali particolari anche se fuori dalle rotte più conosciute. Deve saper portare a colpo sicuro i propri clienti a seconda di cosa devono acquistare;

Come diventare Wing Woman

- Il p.s. deve avere anche gusto. In molti casi, infatti, si troverà a dover dare consulenze sul look, dare consigli sugli acquisti ecc.;

- Dovrà dare una disponibilità di orari piuttosto vasta. Anche se il cliente è in città per pochi giorni, è probabile che chieda di avere compagnia anche per pranzare o cenare.

PERSONAL SHOPPER: COME FARSI RICONOSCERE - Chi non ha la fortuna di avere nel proprio giro di amici e conoscenti persone altolocate che facciano conoscere l'aspirante Personal Shopper con il passa parola, potrà crearsi un proprio sito internet, con versione in italiano e inglese, ed i contatti. Via mail o telefonicamente i potenziali clienti potranno così prenotare pomeriggi di acquisti folli. Un'altra possibilità è quella di rivolgersi a società che hanno già avviato questo tipo di attività, specializzate in pubbliche relazioni e comunicazione, con sedi nelle principali città italiane e straniere. Insomma, per molti potrebbe essere il lavoro che hanno sempre sognato: divertente, redditizio, autonomo. Cosa cercate di più?

- Studiare da Personal Shopper:

www.polimoda.com

www.fashionupdate.com

- Agenzie Personal Shoppe:

www.personalshopperagency.com

www.livingrome.com