Come farsi approvare la gita

Di Redazione Studenti.

Cerchiamo di ripercorrere il percorso che si svolge tutte le volte che si progetta e si organizza una visita d'istruzione

IL CONSIGLIO DI CLASSE
Tutto parte dal consiglio di classe, che nel programmare la didattica inserisce anche un progetto di visita d'istruzione, coerente con il programma scolastico che si sta svolgendo.
Questo è l'inizio, ma sicuramente uno dei momenti più importanti in cui si può influire sulla scelta. Per questo vi consigliamo di utilizzare un'assemblea di classe per discuterne e di farvi trovare preparati alla riunione del Consiglio di classe in cui si discutere delle gite.

IL COLLEGIO DEI DOCENTI
La seconda tappa è il Collegio dei docenti in cui si delibera, nell'ambito della programmazione didattica, sulle visite d'istruzione e sul loro svolgimento.

IL CONSIGLIO D'ISTITUTO
La terza tappa è il Consiglio d'Istituto. In questa sede si decide se si svolgeranno le gite, il tipo di gara per i tour operator ed i criteri per la scelta dei pacchetti turistici.

LA COMMISSIONE VIAGGI
Ovviamente, non fa tutto il Consiglio d'Istituto, per i viaggi d'istruzione esiste un'apposita Commissione Viaggi, composta da docenti e personale amministrativo, e la Giunta Esecutiva.
Come vi abbiamo già detto il lavoro più noioso lo svolge la Commissione ed è proprio per questo che vi consigliamo di stare appiccicati ai docenti che la compongono.

Vi ricordiamo che gli atti del Consiglio d'Istituto sono pubblici e la delibera deve essere "pubblicizzata" insieme alla sua documentazione. Per i controlli, infine, il compito spetta al preside e all'Ufficio Scolastico Provinciale.