Ostelli della gioventù: istruzioni per l'uso

Di Marta Ferrucci.

In Italia e all'estero, sono un'alternativa economica (anche se non troppo!) per chi vuole viaggiare in giro per il mondo evitando alberghi e campeggi

Gli Ostelli della Gioventù rappresentano una risorsa utile per tutti coloro che vogliono viaggiare per il mondo senza spendere una fortuna in alberghi ma non vogliono neanche partire con la tenda in spalle.

L'International Youth Hostel Federation riunisce ostelli in tutto il mondo che presentano determinati requisiti di ospitalità, sicurezza e costi.

Ma per usufruire di questi servizi è necessario essere iscritti all'Associazione Italiana Alberghi della Gioventù, l'unica rappresentante in Italia dell' IYHF.

Associandosi all' AIG si ottengono anche altri privilegi come un'assicurazione sugli infortuni, sconti ed altre agevolazioni in Italia ed ulteriori convenzioni nei singoli paesi all'estero, da verificare di volta in volta collegandosi al sito www.iyhf.org.

Gli ostelli possono presentare caratteristiche diverse a seconda del paese o della regione in cui si trovano: alcuni hanno solo grandi camerate per uomini e per donne, bagni in comune e non prevedono la prima colazione, mentre in altri c'è la possibilità di trovare camere singole o doppie, con bagno e con prima colazione abbondante. Anche l'aspetto e la loro manutenzione varia da paese a paese: godono di ottima fama gli ostelli del Nord Europa, mentre quelli greci sono più carenti.

Un'altra catena di ostelli è quella Backpackers, più economica ma "superaccessoriata" di servizi e molto organizzata, presente in tutta Europa. Attraverso il sito si può accedere agli ostelli dei singoli paesi, verificare la zona in cui si trovano, i recapiti, i servizi che offrono, il costo e, se si è convinti,si può anche prenotare (consigliabile se si decide di partire in alta stagione).
Ostelli in Italia
Ostelli nel mondo
Aig

Backpapers Europa

AVVERTENZE!!!!
Non sempre soggiornare in un ostello è conveniente. A volte se si è in due e si cerca una camera doppia, può essere più conveniente affittare una stanza da privati (vedi la Grecia, dove èfacilissimo trovare sistemazioni di questo tipo, anche molto economiche). Più conveniente resta la soluzione "stanzone" dove si condivide la camerata (ed i bagni) con molte altre persone. Un'altro aspetto poco piacevole degli ostelli è la chiusura serale che avviene piuttosto presto (tra le 11 e mezzanotte) e la fine della colazione ad orari "indecenti" dal punto di vista dei vacanzieri (alle 9 di mattina!!!). Quindi, se non volete restare chiusi fuori o senza colazione, dovrete abbandonare gli orari da vampiri.

Ostelli in Europa

HostelsClub.com