Esame terza media 2015: come mantenere la calma all’orale

Di Valeria Roscioni.

All’esame orale di terza media hai paura di rimanere bloccato? Scopri come affrontare l’ansia

ORALE TERZA MEDIA: COME COMBATTERE L’ANSIA DA ESAME? Le domande dell’esame orale ti fanno paura? Temi di rimanere bloccato o che l’ansia ti giochi qualche brutto scherzo? Già ti immagini balbettare qualcosa di poco sensato o, addirittura fare scena muta di fronte ai professori della commissione? Tranquillo: è solo un esame orale e, se ti affiderai ai nostri consigli, potrai superarlo senza troppe difficoltà per poi correre in pace a goderti le vacanze (che, tra l’altro, quest’anno saranno anche più spensierate del solito visto che nessuno ti assegnerà i compiti)

Da non perdere: Esame terza media 2015: tutto su date e le guide per italiano, inglese e matematica, test Invalsi, orale e tesina

CHI HA PAURA DELL’ESAME ORALE DI TERZA MEDIA? Ora, però, torniamo con la mente al presente e cerchiamo di domare la tua ansia con l’aiuto di una buona dose di razionalità e di qualche trucchetto. La prima cosa su cui devi riflettere è che più riuscirai a rimanere calmo più sarai in grado di volgere la situazione a tuo vantaggio. Gli esami sono un po’ come un film d’azione: quando il protagonista sembra spacciato, il suo cervello trova sempre una via di fuga.

Per i ritardatari: Tesina terza media: trova i collegamenti

TESINA TERZA MEDIA: LA TUA ANCORA DI SALVEZZA. Fortunatamente per te la prima di queste comparirà davanti ai tuoi occhi appena ti siederai di fronte alla commissione: si chiama tesina, l’hai scritta tu e quindi si presuppone che tu la conosca abbastanza bene da riuscire ad esporla facendo subito una buona impressione. Quindi, dato che chi ben comincia è a metà dell’opera puoi già dire alla tua ansia che non ha poi così tante ragioni di esistere.

Questo non ti basta? Segui le nostre dritte per arrivare calmo e preparato all’esame orale di terza media e vedrai che non te ne pentirai.