Poste Italiane offre contratti stagionali a giovani diplomati

Di Andrea Maggiolo.

Poste Italiane ha appena indetto una selezione per centinaia di posti, per far fronte alle esigenze dell'estate 2010. Lo stipendio è interessante: 1200 euro al mese. Le opportunità di lavoro nel servizio recapito sono in totale 1.660, e ci sono altre centinaia di posizioni disponibili nei centri di smistamento della posta in tutto Italia. Ci si candida sul sito delle Poste Italiane

Tornano di moda i cosiddetti "trimestrali", ovvero i postini con contratti a tempo determinato. Poste Italiane ha appena indetto una selezione per centinaia di posti, per far fronte alle esigenze dell'estate 2010.

I contratti sono soltanto di qualche mese, fino a fine settembre o a fine ottobre, ma lo stipendio è interessante: 1200 euro al mese, senza contare gli straordinari.

LAVORARE IN POSTE ITALIANE: TUTTO SU SELEZIONI E COLLOQUIO


In totale saranno 2.351 i contratti stagionali offerti, e le selezioni saranno fatte per macro-regioni, ma attenzione: si ha la possibilità di candidarsi anche per andare a lavorare in una regione diversa da quella di residenza. Se, ad esempio, volete provare a ottenere il posto in Lombardia, dove sono più di 600 le posizioni disponibili, potete candidarvi anche se vivete al Centro o al Sud.

Ecco i dettagli. Le opportunità di lavoro nel servizio recapito sono in totale 1.660 (per i contratti con scadenza a fine ottobre). Poste Italiane cerca preferibilmente candidati giovani e diplomati, con patente A oppure B.

Altri 450 contratti, sempre nel servizio recapito, sono invece più brevi, solo fino al 30 settembre. Altri contratti a termine, (circa 300), sono per l'attività di smistamento della posta in vari centri in tutta Italia.

Per candidarsi è necessario andare sul sito www.posteitaliane.it, sezione "chi siamo, area "lavora con noi", dove si può inserire il proprio curriculum.