Lavoro all’estero con i videogame: si cercano 50 localization game tester italiani

Di Chiara Casalin.

Offerta di lavoro per videogame tester italiani all’estero: sono disponibili 50 posti di lavoro in Polonia. Ecco dove inviare il curriculum

LAVORO ESTERO VIDEOGAME TESTER – Se tra i vostri sogni c’è quello di essere pagati per giocare con i videogame, allora l’offerta di lavoro di Testronic potrebbe proprio fare al caso vostro! L’azienda, che opera nella video game industry da 15 anni, cerca 50 localization game tester italiani da assumere a Varsavia con un contratto di lavoro di 6 mesi, eventualmente rinnovabile.
Tra i compiti dei videogame tester ci sarà quello di testare i videogiochi segnalando (in inglese) eventuali bug, difetti del software o problemi di traduzione in italiano.
I localisation videogame tester dovranno assicurarsi che la traduzione dei videogiochi in italiano sia corretta e che il videogame rispetti gli standard aziendali prima che venga rilasciato.

Cerchi lavoro? Leggi tante offerte nel Cercalavoro di Studenti.it

LAVORO VIDEOGAME TESTER ESTERO – I requisiti richiesti ai candidati sono:
- avere conseguito il diploma di maturità
- avere un’ottima conoscenza dell’italiano (livello C1 o C2)
- avere una buona conoscenza dell’inglese (livello B2)
- essere appassionati di videogiochi
- avere conoscenze base di IT e di Excel
- avere ottime doti comunicative
- essere portati per il lavoro di squadra
- avere attenzione per i dettagli
- avere interesse per la traduzione e per la correzione di bozze

Focus: Colloquio di lavoro in inglese: ecco domande e consigli per rispondere

LAVORO VIDEOGAME TESTER ITALIANI, COME CANDIDARSI – Le candidature scadono il 1 settembre 2015. Se non volete perdere questa occasione per iniziare una carriera nell’industria dei videogiochi inoltrate il vostro curriculum vitae in inglese all’indirizzo e-mail michal.sobczak@testroniclabs.com.
Per scoprire maggiori dettagli su questa offerta di lavoro leggete l’annuncio completo pubblicato da Eures Puglia.