A scuola due anni in più: sarà presto legge?

Di Tommaso Caldarelli.

Presentato un emendamento in Parlamento: obbligo scolastico fino a 18 anni dal 2014

Obbligo scolastico fino a 18 anni, più di un'ipotesi: secondo le agenzie di stampa il Partito Democratico ha presentato al Senato un'emendamento alla legge di Stabilità in discussione che renderebbe operativa questa modifica già dall'anno scolastico 2014-2015, ovvero dal prossimo. Una modifica dunque immediata, che se verrà approvata andrà a modificare, e di molto, il volto della scuola italiana.

SCUOLA, LE NEWS

OBBLIGO SCOLASTICO - Insomma, altro che liceo corto o superiori di quattro anni riguardo le quali anche il ministro Maria Chiara Carrozza aveva dato un sostanziale via libera. Con un tratto di penna verrebbe innalzato l'obbligo scolastico di ben due anni, e in questo modo anche l'età di accesso al lavoro verrebbe conseguentemente innalzata. Tutti i dettagli su Orizzonte della Scuola.

L'emendamento inoltre cancella "l'apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale", con il quale al momento possono essere assunti con contratto di apprendistato - anche per l'assolvimento dell'obbligo d'istruzione - gli studenti che abbiano compiuto il 15 anno di età.

Attualmente infatti l'obbligo di istruzione può essere assolto anche con quest'attività lavorativa, ma con l'emendamento del Pd tutto ciò cesserebbe di essere possibile: il contratto di apprendistato professionalizzante potrà essere stipulato soltanto con soggetti maggiorenni. E voi che ne pensate? Obbligo scolastico a 16 o a 18 anni? Scrivetecelo nei commenti.

LAVORO A SCUOLA, PRESTO ANCHE PER IL CLASSICO