Nuove date numero chiuso: parla Stefania Giannini

Di Valeria Roscioni.

Il Ministro si è espresso sui test d’ingresso anticipati ad aprile

TEST D’INGRESSO O ESAMI DI MATURITA’: quale dei due più importante? Con le prove per accedere alle facoltà a numero chiuso di Medicina e Chirurgia, Veterinaria, Architettura e Odontoiatria anticipate ad aprile molti maturandi sono stati costretti a trovare una risposta a questo difficile quesito. Nonostante le molte proteste degli studenti, a cui poi si sono unite anche quelle dei presidi preoccupati per il rendimento dei loro alunni in un momento così complesso dell’anno scolastico, infatti Stefania Giannini ha deciso di non modificare il calendario precedentemente fissato dal Maria Chiara Carrozza.

TEST D’INGRESSO AD APRILE: SARA’ L’ULTIMA VOLTA? Il risultato è che la tensione è alle stelle e che, probabilmente proprio per via delle insolite date, le iscrizioni ai test d’ingresso sono diminuite. La Giannini, però, sembra non essere rimasta del tutto insensibile alle problematiche e al malcontento che le aspiranti matricole hanno manifestato in questi giorni e ad un’intervista a RaiNews24 ha dichiarato: “L’anticipazione in primavera dei test di ammissione alla facoltà di Medicina è stata una decisione assunta in precedenza al mio mandato e sulla quale io non sono intervenuta. Credo però che la compresenza dei test e della stagione finale della scuola con l’esame di maturità offra elementi su cui riflettere”.

Delle sue riflessioni però purtroppo potranno beneficiare, nel migliore dei casi, solamente i maturandi del 2015. Per i ragazzi di quest’anno ormai il dado è tratto. A loro non resta che continuare a protestare e sperare che tutto vada per il meglio.