Numero chiuso 2014: come funziona la graduatoria unica nazionale?

Di Valeria Roscioni.

Come si capisce che si è stati ammessi? Da cosa dipende l'Università a cui si viene assegnati? Quando si sanno i risultati dei test d'ingresso? Tutte le risposte

Come funziona la graduatoria nazionale? Saper rispondere a questa domanda è fondamentale per i ragazzi che devono affrontare i test d'ingresso nella speranza di potersi iscrivere ad un corso ad accesso programmato. Conoscere il meccanismo è infatti fondamentale fin dal momento dell'iscrizione alle prove, quando occorre selezionare gli atenei presso cui si desidera studiare in ordine di preferenza.

Inaugurata lo scorso anno con più di qualche difficoltà legata al bonus maturità, la graduatoria nazionale fortunatamente ha un funzionamento non eccessivamente complesso che non dipende dalla facoltà. Le indicazioni che seguiranno, dunque, sono valide per Medicina, Odontoiatria, Veterinaria e Architettura, senza differenza alcuna.

TEST D'INGRESSO 2014: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

Cominciamo dall’inizio: come accennato sopra, al momento dell’iscrizione viene richiesto alle aspiranti matricole di esprimere le proprie preferenze stilando una classifica degli atenei in cuivorrebbero entrare. Una volta scaduti i termini per potersi iscrivere tali preferenze non sono più revocabili. Ciò significa che occorre fare una scelta sensata dato che è proprio in base a ciò che viene stilata la graduatoria secondo alcune regole ben precise.

TEST PER ALLENARSI ONLINE: test di Studenti.it - test di Alphatest

Quali sono tali regole? Quando vengono annunciati i risultati? Puoi trovare la risposta a queste e a tante altre domande sull’argomento nella gallery qui sotto.