Composti dei non Metalli

Di Micaela Bonito.

Gli Idracidi, Anidridi e gli Ossiacidi tra i composti dei non metalli. Spiegazioni dei nostri tutor

Argomenti trattati: Idracidi - Anidridi - Ossiacidi

IDRACIDI


Gli idracidi sono composti contenenti un non metallo e l’idrogeno:

non metallo + idrogeno → idracido

Esempio: acido fluoridrico

F2 + H2 → 2HF

ANIDRIDI

Le anidridi sono composti contenenti un non metallo e l’ossigeno:

non metallo + ossigeno → anidride

I non metalli presentano in genere più di un numero di ossidazione. Quindi, spesso uno stesso non metallo forma varie anidridi, nelle quali assume numeri di ossidazione diversi.

Esempio: le reazioni di formazione delle anidridi del cloro

2Cl2 + O2 → 2Cl2O anidride ipoclorosa
2Cl2 + 3O2 → 2Cl2O3 anidride clorosa
2Cl2 + 5O2 → 2Cl2 O5 anidride clorica
2Cl2 + 5O2 → 2Cl2 O7 anidride perclorica


OSSIACIDI


Gli ossiacidi sono composti che si ottengono dalla reazione fra un’anidride e l’acqua:

anidride + acqua → ossiacido

Sono composti contenenti tre elementi: il non metallo, l’idrogeno e l’ossigeno.

Esempio: acido solforico
So3 + H2 O → H2SO4

Le formule degli ossiacidi più comuni sono:
H3 PO4 acido fosforico
HNO2 acido nitroso
HNo3 acido nitrico
H2Co3 acido carbonico
H3 Bo3 acido borico
HIo3 acido iodico
HIO4 acido periodico