Nomi commissari esterni 2017: come cercarli per non perdere tempo

Di Marta Ferrucci.

Pubblicazione nomi commissari esterni 2017, il giorno si avvicina! Segui i nostri consigli per cercarli subito e non perdere tempo

NOMI COMMISSARI ESTERNI 2017

Nomi commissari esterni maturità 2017
Nomi commissari esterni maturità 2017 — Fonte: istock

Non si conosce ancora con esattezza la data in cui il Miur pubblicherà la lista con i nomi dei commissari esterni per la maturità 2018 (anche se forse forse i tuoi prof la conoscono già!) ma una cosa è certa: per cercare e trovare tempestivamente le notizie su di loro, devi muoverti bene e razionalmente.
Sul web girano molti consigli ma pochi sono davvero utili. Ad esempio, la creazione di gruppi su Facebook dove cercare di riunire i maturandi di tutta una provincia, gruppi Telegram o Whatsapp in cui si cerca disperatamente di mettere insieme studenti ansiosi alla conquista di informazioni sui commissari.

NOMI COMMISSARI ESTERNI: COME TROVARLI

Saranno severi, magnanimi, collaborativi, puntigliosi, nervosi...? E quali sono gli argomenti su cui sono fissati, per i quali pretendono approfondimenti e precisione?
Solo i loro studenti lo sanno e per fare in modo che condividano queste informazioni con voi dovrete andarli a cercare nei gruppi Facebook delle loro scuole. Non ha senso creare in poche ore/giorni dei nuovi gruppi che non si popoleranno mai come servirebbe davvero! Quei gruppi esistono già e tanto gli studenti come i prof dovrete stanarli direttamente da lì.

Nella lista che il Miur trasmette alla vostra scuola è presente, accanto al nome di ogni commissario esterno, la scuola di provenienza. Se queste informazioni non dovessero essere presenti (ma vedrete che ci sono!) le troverete - sempre accanto al nome - nel motore di ricerca del Miur.

NEWS MATURITA' 2017

Il giorno della pubblicazione Studenti.it seguirà da vicino la giornata e cercherà di mettere insieme tutte le informazioni possibili. Per restare aggiornato su questo e altri argomenti iscriviti al gruppo FB maturità 2018.