Naturopatia: l'altro modo di studiare medicina

Di Marta Ferrucci.

Un approccio alla salute ed alla malattia diverso rispetto alla medicina tradizionale. Il settore è in crescita così come le opportunità occupazionali

è una creazione di Marta Ferrucci

Cos'è: con il termine natoropatia si vuole indicare un approccio olistico, salutistico e naturale nei confronti dell'essere vivente.
Il "Naturopata", infatti, è colui che agisce in "conformità alla natura", vale a dire "in conformità alle basi, ai rapporti ed alle connessioni delle leggi naturali".
Secondo la metodologia di studio della Naturopatia come disciplina scientifica, l'unità biologica è rappresentata dall' uomo inteso non come semplice organismo vivente, ma come insieme di aspetti somatici, spirituali, psichici, emotivi e culturali. Praticare questa forma di medicina, quindi, significa attivare le capacità autorisanatrici del corpo, creare le condizioni idonee per dare l'opportunità al corpo di manifestare la forza vitale e l'energia di autoguarigione, che è già insita nell' uomo e ne è l'unica guaritrice.
Cosa fa il naturopata: attualmente, nel nostro paese, questa figura è già operativa e sono diverse le ASL e gli ospedali che si avvalgono della sua professionalità.
La sua funzione e' quella di riportare nell' individuo, inteso olisticamente (mente+soma+psiche), un equilibrio spesso alterato da varie cause: inquinamento, stress, intossicazioni, alimentazione deturpata; squilibrio che puo' provocare seri problemi; sempre piu' spesso, infatti, le persone accusano disturbi cronici, senza che apparentemente esistano alterazioni nelle analisi o nelle visite mediche.
Il compito del naturopata, quindi, non è quello di concentrarsi esclusivamente sul sintomo da sconfiggere, bensì quello di individuare la causa che genera la malattia. Egli lavora integrandosi all'opera della medicina, occupandosi di prevenzione e salute.
La professione: la naturopatia offre sicuramente nuove ed importanti prospettive professionali; è un lavoro coinvolgente, non alienante, dove la volonta` e le capacita` di comunicazione e contatto umano sono fondamentali. E´molto importante seguire le lezioni con attenzione e zelo e non smettere di studiare anche e sopratutto dopo la fine degli studi.

>>segue>>