Ministro Carrozza: cosa ha fatto per l’Università?

Di Valeria Roscioni.

Qual è il bilancio di questi dieci mesi di operato della Carrozza? Ecco la risposta firmata Miur

Anche se Renzi non ha ancora annunciato chi sarà il prossimo Ministro della Pubblica Istruzione, Maria Chiara Carrozza prosegue nella sua opera di saluti. Per il Miur è quindi giunto il momento dei bilanci. Cosa è stato fatto in questi dieci mesi per l’Università e la ricerca? A questa domanda il Ministro ha scelto di rispondere con delle pratiche slide lasciando che siano i numeri a parlare (ECCOLE).

MINISTRO CARROZZA: CONTINUERO' A LAVORARE PER L'ISTRUZIONE

Un report completo introdotto con toni orgogliosi volti a sottolineare soprattutto interventi come: l’aumento dei fondi destinati alle borse di studio, e di quelli per l’orientamento, le maggiori risorse stanziate per favorire la mobilità degli studenti e molto altro. “Per la prima volta, grazie alle risorse erogate, il Fondo di finanziamento ordinario degli atenei torna a salire dopo anni di tagli” si legge sul sito del Ministero.

TOTO MINISTRO: ECCO CHI POTREBBE ARRIVARE A VIALE TRASTEVERE

Anche se, d’altro canto, molti studenti sono pronti ad affermare che non è tutto oro ciò che luccica (come dimostrano le numerose proteste legate al diritto allo studio, al numero chiuso e al pasticcio del bonus maturità) numeri alla mano la Carrozza sembra meritarsi una promozione.

Questi sono i dati. A voi la parola