Classifica Università: i migliori Paesi in cui studiare

Di Valeria Roscioni.

QS University Ranking 2014: quali sono i Paesi in cui si trovano la maggior parte delle migliori Università del mondo?

CLASSIFICA UNIVERSITA’: QUALI SONO I PAESI MIGLIORI IN CUI STUDIARE? Un tempo prendere la laurea era più che sufficiente per distinguersi dalla massa. Adesso non è più così e, superata la fase in bastava laurearsi in determinate materie per suscitare l’entusiasmo dei datori di lavoro, si fa sempre più caso non solo alla facoltà scelta ma anche all’Università in cui si è portato avanti il proprio percorso di studi. Ma dove occorre studiare per distinguersi dalla massa di laureati, seguire corsi tenuti da professori importanti in un ambiente abbastanza internazionale ed essere introdotti almeno in parte nel mondo del lavoro? La risposta è semplice: iscriversi in una delle migliori Università del mondo, una rarità che, come ci insegna il QS University Ranking 2014, è più facile incontrare in alcuni Paesi piuttosto che in altri.

Per saperne di più: Classifica Università: il QS University Ranking 2014

LE MIGLIORI UNVERSITA’ DEL MONDO SECONDO IL QS UNIVERSITY RANKING 2014. Analizzando questa classifica, che prende in considerazione più di 800 Università in tutto il Mondo, emerge che all’interni dei primi 200 atenei sono rappresentati solo 31 Paesi. Tra questo, quelli che più si distinguono sono i seguenti:

- Stati Uniti: con 51 università
Regno Unito con 29 università
Germania con 13 università
Paesi Bassi con 11 università
Canada con 10 università
Giappone con 10 università
Australia con 8 università

Le università migliori scelte dagli studenti

Un’analisi più approfondita compiuta sulle prime 20 postazioni, infine, conferma che gli atenei migliori si trovano in effetti proprio negli Stati Uniti (i cui atenei occupano ben 11 posizioni) e nel Regno Unito (6), ma fa anche emergere che alcune eccellenze hanno sede in Canada (2) e in Svizzera (1).