Controllo utente in corso...

Maturità, il Ministero prepara il piano B

Quest'anno le tracce nelle scuole arriveranno via web, ma cosa accadrebbe in caso di imprevisto? Il Ministero sta pensando a tutto e grazie ad un (complicato) piano B degno di una spy story ogni disguido sarà (speriamo)evitato.

di Marta Ferrucci 13 aprile 2012
Da quest’anno i plichi della maturità non arriveranno nelle scuole scortati dalla polizia bensì via web. Il ministero sta già predisponendo gli  interventi necessari ed uno fra tutti è il piano B, ovvero quello di emergenza qualora, per qualunque motivo, i plichi non dovessero pervenire, saltasse la corrente e quant’altro. (NEWS E FOTO SULL'ESAME DI MATURITA' >>)

LE PROVE SVOLTE DEGLI ANNI PRECEDENTI (Clicca qui >>)

Ogni ufficio scolastico regionale avrà un plico telematico 'di scorta' con tutte le prove  per le varie tipologia di scuole della regione. E' il piano B previsto dal ministero dell'Istruzione qualora alcuni presidenti di commissione non fossero in grado di estrarre e stampare le prove contenute nel  plico telematico con le prove scritte (Scopri chi è e cosa chiede il tuo commissario esterno >>). In una nota inviata ai presidi e ai direttori degli uffici scolastici regionali si spiegano i passaggi della nuova modalita' di invio delle tracce.

TOTOESAME MATURITA' 2012: TRACCE E PREVISIONI (Clicca qui >>)

agenteOgni scuola (anche paritarie e legalmente riconosciute) deve individuare e comunicare a viale Trastevere i nomi degli “agenti speciali”, ovvero referenti scelti tra prof (che non potranno poi essere ne' presidenti ne' membri di commissione d'esame) con competenze basilari informatiche e assicurare almeno una postazione di lavoro con Pc (sistema operativo Windows XP, Windows Vista o Windows 7) Acrobat Reader 9 installato e stampante laser collegata.
Il giorno X il referente avrà il compito di gestire il plico con le tracce criptate e per decifrarlo bisognera' avere contemporaneamente due chiavi: la prima (chiave commissione) e' specifica per ciascuna scuola e  giorno di prova; l'altra (chiave ministero) verrà comunicata soltanto la mattina della prova.

TESINA: come farla e tantittime tesine già svolte (Clicca qui >>)

Sono previsti nuclei di supporto formati e una task force ministeriale ad hoc.
Il presidente di commissione che non riuscira', per qualsiasi motivo, a stampare il testo contenuto nel plico contattera' il nucleo di supporto speciale competente per territorio e segnalera' la necessità di ricevere il testo in modalita' alternative (via fax, mail o altro) a meno che il nucleo non dia indicazioni affinche' il presidente e il referente di sede riescano autonomamente a produrre la stampa. Nel caso di insuccesso il nucleo di supporto, grazie al plico telematico regionale in suo possesso, estrarra' il testo richiesto.
A maggio e' prevista una sperimentazione (o prova generale) in ciascuna sede scolastica in cui si svolgeranno gli  esami di Stato 2012.  TUTTO CHIARO? ;-D

TEST: SEI MATURO PER LA MATURITA'? (Clicca qui >>)

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

1
Commenti

cora venerdì, 13 aprile 2012

follia!

Ma sono pazzi! Non era meglio prima? Così ci potrebbero essere scuole, regioni che fanno prove diverse. Forse + facili o + difficili e non è giusto!

n° 1
Chiudi
Aggiungi un commento a Maturità, il Ministero prepara il piano B...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.04.24 alle 14:02:20 sul server IP 10.9.10.228