La fabbrica dei 100 e lode. A Reggio Calabria alla maturità regalano i voti?

Al Liceo Scientifico Da Vinci sono in molti i maturati con il massimo dei voti. Sono dei geni o i loro risultati non corrispondono alla loro preparazione? Ecco cosa succede davvero all'interno della scuola

di 10 luglio 2012
Probabilmente facciamo bene a lamentarci del nostro Paese, a notarne i difetti, le magagne, i malfunzionamenti che ci complicano la vita ogni giorno. Probabilmente ha senso e abbiamo anche ragione quando puntiamo il dito contro tutto quello che non va. A volte, però, esageriamo e ci perdiamo il bello. Malfidati e sospettosi guardiamo con una certa incredulità alle realtà nostrane che funzionano e, anziché farne un vanto, le mettiamo alla gogna.

CONSULTA IL CERCAPROF PRIMA DI FARE L'ORALE >>


studentessa-matematicaQuesto è esattamente quello che è successo al liceo scientifico Da Vinci di Raggio Calabria colpevole semplicemente di essere collocata nella regione sbagliata, in quello che è un diplomificio. La scuola in questione sforna studenti da cento e cento e lode come se nulla fosse? Sicuramente c’è del marcio sotto.

BOCCIATI ALLA MATURITA'? COME FARE RICORSO >>

Invece probabilmente no, e in molti dovrebbero imparare da questo istituto che, almeno da quanto risulta dal servizio firmato da Flavia Amabile sulla stampa, è una sorta di oasi felice nel deserto della cultura. La giornalista si è recata sul posto a sentire qualche esame orale e si è trovata di fronte tesine dagli argomenti importanti (con titoli come “La follia, una congiura dell'inconscio ai danni della ragione”)  esposte da studenti preparati in aule pulitissime dalle pareti decorate da diversi dipinti.

COME ESPORRE LA TESINA ORALE >>

Un paradiso? No, semplicemente una scuola dove vigono, tra le altre, regole come queste:
- chi entra tardi viene punito. Se un prof prova a far entrare comunque gli studenti e a far finta di nulla viene punito anche il prof
- i bidelli vanno in giro in divisa
- se le aule sono troppo sporche alla fine delle lezioni i bidelli hanno l'ordine di chiuderle. Il mattino seguente vengono riaperte e fatte pulire dagli studenti
- a ridipingere le aule sono gli studenti, possono anche decorare le pareti con disegni

AUMENTANO LE FACOLTA' A NUMERO CHIUSO, ECCO COSA FARE >>

Una scuola dove i risultati delle prove Invalsi di matematica, italiano e scienze sono al di sopra della media nazionale. Una scuola i cui studenti hanno già passato il test per la Cattolica, il Politecnico e la Luiss.
A capo di questo istituto coi fiocchi vi è, eccezione delle eccezioni, la più giovane dirigente d’istituto d’Italia, Giuseppina Princi, donna dura in grado di redarguire i suoi alunni e poi di chiedere ai commissari esterni di metterli nelle condizioni psicologiche di poter dare il meglio di loro in modo che possano essere soddisfatti del risultato ottenuto.
Se anche questa è una truffa le cose sono più gravi di quanto sembrano. Diversamente, c’è ancora speranza!

LEGGI TUTTE LE NEWS SUI VOTI DELLA MATURITA' 2012 >>

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Pagina generata il 2016.09.26 alle 00:31:14 sul server IP 10.9.10.108