La maturità un anno prima: ecco le superiori di quattro anni

Di Tommaso Caldarelli.

Parte la sperimentazione in tre scuole italiane, ecco dove sono

La maturità un anno prima è realtà: il liceo di quattro anni è ufficialmente partito come sperimentazione. Il testo del decreto firmato dal ministro Maria Chiara Carrozza è stato pubblicato dalla Federazione dei Lavoratori della Conoscenza, il sindacato degli insegnanti Cgil. Il testo del decreto precisa quali sono le scuole in cui la sperimentazione partirà dal prossimo anno scolastico.

ECCO IL TESTO DEL DECRETO

ECCO LE SCUOLE - Le scuole statali che partiranno con la sperimentazione sono l'IIS Majorana di Brindisi, ITE Tosi di Busto Arsizio, IS Anti di Verona, a cui vanno aggiunte le paritarie Liceo Carli (Brescia), il collegio San Carlo (Milano), l’istituto Olga Fiorini (Busto Arsizio) e altre scuole, come dire, "in lista d'attesa", il Liceo Sannizzaro di Napoli, il Liceo “Garibaldi” di Napoli, I.S. “Telesia” di Telese Terme di Benevento; non si sa se questi ultimi istituti saranno ammessi alla sperimentazione.

SCUOLA DI QUATTRO ANNI, ECCO COME FUNZIONA

COME FUNZIONA - Le scuole citate nel decreto del ministero cambieranno denominazione, inserendo l'aggettivo "internazionale" nel nome; questo perché nel corso di studi saranno potenziate le lingue straniere. Per l'accesso a questi corsi il ministero lascia capire che sarà inserito un test d'ingresso.

[Gli studenti interessati] devono mostrare un alto grado di motivazione... oltre all'impegno e alla determinazione nel raggiungimento dei propri obiettivi si favorirà nell'orientamento in ingresso, la scelta degli studenti con il rendimento migliore, dopo una selezione basata su colloqui motivazionali

Insomma, colloquio all'ingresso sul modello americano, potenziamento delle lingue straniere, maturità il quarto anno: ecco gli ingredienti del liceo di quattro anni. Attualmente il documento caricato dalla Cgil manca di una pagina intermedia, appena sarà pubblicato in versione completa l'articolo sarà conseguentemente aggiornato.