Maturità: soluzioni matematica e versione di greco tradotta, come evitare gli errori

Di Maddalena Balacco.

Quando calcoli o traduci, alcuni accorgimenti possono aiutarti a fare ordine nel processo di soluzione. Eccoli

SEGUI IL LIVE IN DIRETTA: SECONDA PROVA MATURITÀ 2016

Maturità: soluzioni matematica e versione di greco tradotta, occhio all'errore!

Maturità 2016, ci siamo: testa china sul foglio alla ricerca delle soluzioni ai quesiti di matematica, o alla versione tradotta di Isocrate in greco. Il momento è ricco di tensione, perciò purtroppo è possibile sbagliare, anche se “nella testa” avevate la soluzione o la traduzione dal greco giusta. Come evitare di sbagliare lo svolgimento della seconda prova della maturità? Ecco qualche consiglio che vi può dare una mano.

Maturità: soluzioni matematica 2016, errori comuni e soluzioni

Matematica di certo è la materia in cui è più semplice sbagliare, perché è facile perdersi fra i calcoli e non ritrovare il filo per arrivare alla soluzione dei quesiti. Quello che bisogna fare è respirare prima di approcciarsi alla traccia, organizzare bene il vostro tavolo con calcolatrici e fogli, e prendervi il vostro tempo. Vi abbiamo elencato i metodi di valutazione delle soluzioni del compito di matematica, per cui dovete sapere che ogni parte del processo di soluzione può darvi punti preziosi. Quindi:

Prendetevi del tempo per comprendere i problemi.
Se non avete capito qualche passaggio rileggetelo attentamente. Avete tutto il tempo
Segnate su un foglio le idee e il processo di soluzione dei quesiti di matematica, e confrontatelo con le cose che avete capito.
Esaminate ogni punto per valutare eventualmente se esistono processi di soluzione più veloci. Una volta fatto questo, annotate accanto a ogni parte del processo quali formule secondo voi possono essere usate per risolvere la parte del processo in oggetto.
Quando avrete bene in mente tutte le fasi del processo di soluzione, in un foglio di brutta elencatele tutte con lo spazio necessario per svolgere eventualmente i calcoli. Fateli uno alla volta.
Se avete bisogno di nuovi fogli, segnate in alto il nome del processo cui quei calcoli si riferiscono.
Rileggete tutto attentamente.

Maturità: Isocrate e la versione di greco tradotta perfetta

Cari amici del classico, per la versione di greco tradotta in maniera perfetta dovrete far tesoro di tutta la vostra proverbiale calma. Per la traduzione perfetta infatti vi serviranno solo il vocabolario e un approccio senza fretta.

Leggete bene la versione e cercate di ricordare, se potete, tutto quello che sapete su Isocrate e sul suo metodo di scrittura. Se serve, segnate tutto sulla brutta copia.
Iniziate la traduzione con calma, segnalando eventuali parti che non capite e rileggendole con calma
Aiutatevi leggendo bene il vocabolario: magari possono essere riportate frasi simile a quella che non capite.
Una volta terminata la traduzione riguardate gli appunti presi all’inizio, rileggete l’originale e la vostra traduzione, controllate che tutto vi torni
Limate la traduzione migliorandone l’italiano e cercando però di non discostarvi troppo dalla forma originale
Per evitare refusi in italiano, rileggete la versione di Isocrate tradotta, al contrario. E’ un metodo molto usato per trovare quegli errori che di solito non si vedono

E buon lavoro