Orale maturità 2016: come impostare l'argomento della tesina

Di Marta Ferrucci.

Colloquio maturità: la tesina è un'ancora di salvezza durante la prova orale. Inizia col piede giusto e stupisci la commissione

ORALE MATURITA' 2016: COME IMPOSTARE LA TESINA AL COLLOQUIO - Temi il panico da colloquio? Non sai come affrontare la commissione? Un valido modo per rompere il ghiaccio è iniziare esponendo la tesina. Non sai come fare? Semplice: un aiuto te lo fornisce la proiezione del tuo documento in ppt che consentirà a te e alla commissione di seguire meglio il discorso che farai. Segui i nostri consigli per una presentazione impeccabile:

tesine maturità per tutte le scuole

1 - Scegli un argomento che ti appassiona e che hai voglia di approfondire. Sarà facile trasmettere il tuo entusiasmo ai professori.

2 - Individua un particolare di questo argomento da approfondire, "spulciare". Dì qualcosa di originale davanti alla commissione, dimostra di aver fatto una ricerca approfondita e stupiscili con qualcosa che potrebbero non sapere

3 - Attenzione alla lunghezza di questo documento che dovrà essere di circa 10 pagine. Non si tratta di un lungo lavoro di stesura: nelle slide citerai un argomento che dovrai sviluppare tu davanti alla commissione: 1 slide = 1 concetto

4 - Fai emergere le tue parole, il tuo approfondimento personale, non limitarti a leggere. Evita l'effetto "lettura di un elenco". L'argomento citato in ogni pagina del ppt serve a te per darti la spinta, lanciare il discorso ed approfondirlo. Le slide sono un riassunto di parole chiave, non la trascrizione della tesina!

5 - Spiega bene ogni passaggio, non dare nulla per scontato.

6 - La presentazione dovrà essere semplice e pulita. No ad effetti speciali e dissolvenze. Attenzione anche alla combinazione dei colori.

7 - Attento al tempo: ogni slide rimane proiettata per circa 1 minuto quindi organizza bene l'esposizione, allenati prima e cronometrati per evitare spiacevoli interruzioni.

8 - Cura la presentazione: dovrà esserci una copertina, una premessa, una mappa concettuale - ovvero un argomento centrale da cui parte un reticolo di informazioni - ed infine bibliografia e sitografia in ordine alfabetico.

Come fare la bibliografia e la sitografia

Da non perdere:

- Tutto sulle tracce della prima prova maturità 2016: Prima prova maturità

- Materie e tracce per tutti gli indirizzi: Seconda prova

- Tutto sul quiz della terza prova maturità: Terza prova

Vuoi restare sempre aggiornato su tutte le novità riguardo la maturità? Iscriviti al gruppo Maturità 2016 su Facebook!