Maturità, 45 mila studenti dovranno rifarla

Di Valentina Vacca.

No no non è la trama di un film come si potrebbe pensare, ma è una notizia vera: dopo uno scandalo esploso mesi fa, ben 45 mila studenti dovranno sostenere nuovamente l'esame di maturità. Ecco i motivi

Studenti e genitori sono già ricorsi all'Alta Corte, ma a quanto pare ben 45 mila ragazzi dovranno risostenere l'esame di maturità a causa di uno scandalo sui voti emerso quest'estate. L'incubo riguarda 45 mila studenti inglesi i quali a novembre dovranno sostenere nuovamente il General Certificate of Secondary Education, ossia l'esame equivalente per il conseguimento del diploma.

LEGGI LE ULTIME NEWS SULL'ESAME DI MATURITA'>>


Le ragioni per le quali è stata presa questa decisione sono emerse quest'estate: è stato infatti appurato che tra le sessioni d'esame invernali e quelle estive vi è stata un'incoerenza nei parametri di giudizio dal momento che sembrerebbe che a gennaio gli esami siano stati più facili rispetto a qumaturità da rifareelli di giugno. Questi elementi hanno portato quindi alla seguente decisione: tutti gli studenti (e pare siano ben 45 mila) che non sono riusciti a raggiungere il risultato sperato potranno rifare l'esame a novembre.

10 VIP DIPLOMATI COL MASSIMO, C'E' GENTE CHE NON TI ASPETTI! Vedili qui>>

Il sistema scolastico inglese prevede che la correzione dei compiti degli esami di Maturità sia eseguita da un unico ente nazionale e che le valutazioni siano controllate da un centro chiamato Ofqual il quale, confrontando i compiti di gennaio e giugno, ha appunto fatto notare come i voti invernali siano stati decisamente più generosi.

LEGGENDE METROPOLITANE SULLA MATURITA', Leggi>>


Tuttavia un'associazione composta da studenti, genitori e insegnanti protesta contro la scelta di risostenere gli esami, sottolineando come sia <>.

Sei d'accordo o no?