Maturità 2018: l'ultimo anno della seconda prova tradizionale

Di Chiara Casalin.

Seconda prova maturità 2018: l'ultimo anno del secondo scritto così come lo conosciamo?

MATURITA’ 2018

Sappiamo quali saranno le differenze delle prossime maturità: la terza prova verrà eliminata, il colloquio darà rilevanza all'esperienza dell'alternanza scuola lavoro, cambieranno i criteri di ammissione e, stando alle parole della Ministra Fedeli, cambierà anche la seconda prova. Tutti questi cambiamenti da quando entreranno in vigore? L'idea iniziale era di partire con il nuovo esame di Stato per la maturità 2018, ma sono stati rinviati al 2019.   

SECONDA PROVA MATURITA’ 2018

Maturità 2018: seconda prova più difficile?
Maturità 2018: seconda prova più difficile? — Fonte: istock

A proposito dei cambiamenti della seconda prova, la Ministra Valeria Fedeli ha affrontato l’argomento durante un’audizione presso le Commissioni Cultura della Camera e del Senato, sottolineando uno degli aspetti riportati nelle proposte di riforma della maturità 2018, poi slittata al 2019, cioè il fatto che la seconda prova potrà basarsi su più discipline e non più solo su una materia, come succede adesso.
La Ministra ha infatti affermato: “L’esame di maturità non sarà più facile. Certo, si sono ridotte a due le prove [scritte, ndr], ma la seconda potrà essere multidisciplinare. L’esame sarà così più semplice nelle modalità, ma questo non vuol dire più facile”.

MATERIE SECONDA PROVA MATURITA’ 2018

Se, infatti, si va ad esaminare il testo dello schema di decreto che propone le modifiche dell’esame, si legge questo: “La seconda prova, in forma scritta, grafica o scritto-grafica, compositivo/esecutiva musicale e coreutica, ha per oggetto una o più discipline caratterizzanti il corso di studio ed è intesa ad accertare le conoscenze, le abilità e le competenze attese dal profilo educativo culturale e professionale dello studente dello specifico indirizzo”. In parole povere, dall’anno prossimo il Miur potrebbe decidere di proporre anche due (o forse più?) materie per la traccia della seconda prova di ogni scuola. In questo caso il secondo scritto diventerebbe una sorta di via di mezzo tra seconda e terza prova e avrebbe un grado di difficoltà più alto rispetto a quello attuale!
Ora attendiamo con curiosità di scoprire maggiori dettagli sul funzionamento della seconda prova di maturità 2019. Studenti.it vi aggiornerà su tutte le novità! Seguiteci sulla nostra pagina Facebook.