Maturità 2017: ecco la prova in cui gli studenti hanno copiato

Di Maria Carola Pisano.

Tra appunti sulle t-shirt e sotto le scarpe, ecco qual è stata la prova di maturità 2017 in cui gli studenti sono riusciti a copiare di più

MATURITA' 2017: TECNICHE DI COPIATURA

Copiare alla maturità 2018 è un'attività solo per coraggiosi: se la commissione vi sorprende, infatti, potrebbe decidere di mettervi alla porta, con l'unico risultato - terribile - di ripetere l'ultimo anno delle superiori! Per questo non sono in tanti a farlo: copiare durante un compito in classe, rischiando un brutto voto - e una figura non diversa - è un conto, ma rischiare di giocarsi l'anno per qualche bigliettino, sembra veramente troppo!

Maturità 2017: ecco la prova scritta in cui gli studenti hanno copiato
Maturità 2017: ecco la prova scritta in cui gli studenti hanno copiato — Fonte: istock

A proposito di copiare, gli studenti della maturità 2017 sono stati maestri di creatività: alcuni hanno usato l'interno della maglietta, altri la suola delle scarpe e c'è stato qualcuno che ha posizionato i bigliettini persino all'interno delle unghie. Ma ci sono scritti in cui gli appunti sono più utili di altri? A quanto pare sì e gli studenti lo sanno bene, ecco qual è stata la prova di maturità in cui sono riusciti a copiare di più.

PROVE SCRITTE MATURITA' 2017

Vale la pena correre il rischio di essere beccati a copiare alla maturità 2017? Gli studenti dicono sì, ma tutto dipende dalla prova. Per la prima prova non c'è quasi mai bisogno di un aiuto esterno, soprattutto se non si sceglie l'analisi del testo o il tema storico. Degli studenti intervistati in un nostro sondaggio, solo il 2,6% ha confessato di aver copiato al primo scritto. Di più sono gli studenti che invece hanno copiato alla terza prova, del 26 e del 27 giugno. Il quizzone è certamente uno degli scritti in cui i biglietti tornano utili: a non aiutare gli studenti, però, la durata: sappiamo bene che per copiare con discrezione ci vuole tempo. Scopri come si valuta e quanto puoi prendere alla terza prova.

Se guardiamo a quanti invece hanno copiato durante la seconda prova maturità 2017, il numero sale: il 76% degli studenti ci ha confessato di aver consultato i bigliettini e le soluzioni online. Siete sorpresi? Noi no: il secondo scritto è considerato uno dei più difficili della maturità e il tempo non scarseggia. Via libera alla copiatura, dunque? Non proprio, ecco infatti le conseguenze peggiori: