Maturità mai così affollata: ecco perché

Di Maria Carola Pisano.

Ci sarà abbastanza spazio per tutti? Ecco perché i dati ci dicono che la maturità 2017 sarà record di presenze

MATURITA' 2017 NOVITA'

Il tempo stringe: manca poco alla maturità 2018 e i ragazzi sono in preda all'ansia. Tesine e terza prova passano in secondo piano perché ora, l'obiettivo, è arrivare pronti alla prima. Mentre impazza la caccia alle possibili tracce, ci sono importanti novità sul fronte del numero degli ammessi: sarà record di presenze e c'è un reale rischio di sovraffollamento. Nessun problema per i corridori più allenati: sappiamo che non appena suonerà la campana il 21 giugno, sfreccerete tra i corridoi per assicurarvi il posto migliore per gli scritti di maturità.

Record di presenze alla maturità 2017
Record di presenze alla maturità 2017 — Fonte: istock

A dirci che l'esame di Stato sarà particolarmente affollato, è la tendenza osservata dall'Ufficio Statistica e Studi del Miur per i ragazzi che, dopo aver superato il diploma, si sono iscritti all'università nell'anno accademico 2015/2016: oltre 271.000, 6.000 in più rispetto all'anno prima. Quasi tutti i nuovi iscritti provengono poi direttamente dai banchi della maturità: il 74% delle matricole ha un'età non superiore ai 19 anni.

ESAME DI STATO 2017: CRESCONO LE AMMISSIONI

Il passo dalla scuola superiore agli studi accademici è sempre più breve: oltre la metà dei neodiplomati si iscrive subito all'università: gli studenti non si prendono più l'anno sabbatico dopo la maturità. Questo passaggio registra però delle differenze territoriali: se infatti nel Nord-Ovest il 54,1% degli studenti sceglie subito di proseguire con gli studi, nel Centro e nel Sud Italia i ragazzi sono meno propensi a iniziare gli studi universitari. Crescono invece le ammissioni all'esame di Stato su base nazionale - dal 95% degli studenti dell'anno scolastico 2014/2015, al 96% dell'anno successivo - che farebbero registrare un boom di presenze per la maturità. Se pensate che il sovraffollamento vi consentirà di copiare meglio, abbiamo una brutta notizia: ecco tutti i controlli che le commissioni faranno per la seconda prova.