Maturità: ecco i diplomati che lavorano di più

Di Chiara Casalin.

Scopri quali diplomati cercano e trovano lavoro prima dopo la maturità secondo l’ultimo rapporto AlmaDiploma 2016

MATURITA’ 2016

La maturità 2016 si è conclusa nei mesi di giugno-luglio e gli studenti hanno finalmente conquistato il meritato diploma. Una volta ottenuto, però, cosa fare? Meglio iscriversi all’università o entrare subito nel mondo del lavoro? Ovviamente la scelta è personale, ma l’ultimo rapporto AlmaDiploma sul Profilo e sugli Esiti a distanza dei diplomati ha evidenziato una tendenza abbastanza diffusa negli ultimi anni.

Voto maturità 2016: quanto conta per trovare lavoro?

TROVARE LAVORO DOPO I DIPLOMA

La nuova indagine AlmaDiploma, condotta su circa 40 mila diplomati a luglio 2015 di circa 250 Istituti scolastici italiani, ha riscontrato che ad un anno dal diploma il 65% degli studenti prosegue gli studi (il 52% ha optato esclusivamente per lo studio, il 13% frequenta l’università e contemporaneamente lavora), mentre ben il 31% degli studenti ha deciso di immettersi direttamente nel mondo del lavoro (il 18% lavora solamente). Il restante 4%, invece, non si è iscritto a corsi di studio posto diploma, né cerca lavoro.
Quali sono i diplomati che lavorano di più ad un anno dal diploma? I risultati della ricerca parlano chiaro: solo il 3% dei liceali si dedica solo al lavoro, mentre gli studenti dei professionali (39%) e quelli dei tecnici (28%) preferiscono impegnarsi esclusivamente in attività lavorative.

Sono i diplomati dei professionali, quindi, quelli che lavorano di più ad un anno dalla maturità, seguiti dagli ex studenti dei tecnici. La tendenza si accentua ancora di più dopo 5 anni dal conseguimento del titolo di studio. Di seguito vi riportiamo il grafico riassuntivo, tratto dall’ultimo Rapporto Almadiploma 2016.

Rapporto Almadiploma
Rapporto Almadiploma

Ecco l'infrografica riassuntiva!