Maturità 2015: #vitadamaturandi, ecco le scrivanie

Di Valeria Roscioni.

Maturità: tesine da finire, materie da ripassare e commissari esterni da attendere. La vita dei maturandi entra in una scrivania

MATURITA’ 2015: #VITADAMATURANDI, ECCO LE SCRIVANIE. Maturità 2015: cosa fanno gli studenti oltre che aspettare che il Miur annunci i nomi dei commissari esterni? Semplice: portano a termine la tesina e studiano, studiano e… abbiamo già detto studiano? L’Esame di Stato si avvicina sempre più e le giornate dei ragazzi del quinto anno di superiori iniziano a somigliarsi al punto che sul gruppo Facebook dedicato alla Maturità 2015 sembra quasi essersi formato un unico gruppo classe composto da più di sedicimila studenti. La solidarietà non manca, e non sentirsi gli unici in mezzo ad una marea di libri e appunti può essere di grande aiuto al punto che molti di loro hanno iniziato a condividere foto e video dei pomeriggi di studio con l’hashtag #vitadamaturandi. Ovviamente noi della redazione non potevamo lasciarli soli e, così, gli abbiamo chiesto di fotografare le loro scrivanie per rendere un po’ meno virtuale questa vicinanza.

Commissari esterni maturità 2015: tutto quello che devi sapere sui nomi

MATURITA’ 2015: TRA TESINE E COMMISSARI SPUNTANO LE SCRIVANIE DEGLI STUDENTI. Abbiamo così scoperto che, anno dopo anno, le scrivanie dei maturandi non cambiano mai: penne, libri, post-it, generi di prima sopravvivenza e… tanta voglia di lasciarsi alle spalle questa Maturità 2015 che ancora non è iniziata e già li sta facendo impazzire. C’è chi studia in gruppo, chi da solo, chi apre un libro per volta e chi si relaziona con torri simili a quella di Pisa. C’è chi ama il caos e chi preferisce accomodarsi sul letto (malgrado il rischio pisolino involontario), ma soprattutto c’è chi….

Da non perdere: Maturità 2015, centenario Prima Guerra Mondiale: potrebbe diventare una traccia

ESAMI DI MATURITA’: NON MANCA CHI VA AL MARE! … ha deciso di andare al mare! Perché la Maturità è importante, ma l’ultimo anno di scuola è anche l’ultimo anno di spensieratezza vera e propria, l’ultimo anno da alunni, l’ultimo anno da compagni di classe. Cosa c’è di male a rimandare il ripasso? In fondo, uno dei consigli di studio più diffusi, è quello secondi cui è importantissimo ricordarsi di fare delle pause. Che i maturandi stiano accumulando ore di svago per quando, tra qualche giorno, la Maturità 2015 li costringerà a starsene chiusi dentro casa?

Guarda tutte le altre foto dei maturdandi 2015:

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulla Maturità 2015? Iscriviti al gruppo Fb sulla maturità 2015