Test Invalsi alla Maturità: qualcuno li farà domani

Di Valeria Roscioni.

Quarta prova Maturità 2015: in un liceo romano si farà davvero. Ecco le classi che dovranno sostenere il Test Invalsi in attesa degli Esami di Stato

TEST INVALSI ALLA MATURITA’: QUALCUNO LI FARA’ DOMANI. Eccesso di zelo in vista della Maturità 2015 o mossa avventata? La decisione della dirigente della preside dell’Istituto Tecnico Agrario “Emilio Sereni” di Roma che ha fissato per domani una simulazione di prova Invalsi in vista dell’Esame di giugno sta decisamente facendo discutere. A fissare il bizzarro provvedimento è una circolare riportata anche da Il Fatto Quotidiano in cui si legge quanto segue: “ Premesso che i nuovi Esami di Stato, a partire presumibilmente dall’a.s. 2015-2016, prevedono una prova nazionale somministrata dall’INVALSI, si comunica che, essendo il nostro Istituto sede di “Pretest” della futura prova d’esame somministrata attraverso l’istituto INVALSI, martedì 2 dicembre 2014 le classi V APT, V BAT e V CAT saranno impegnate nello svolgimento della prova suddetta. Poiché i risultati della prova saranno presi come base di riferimento per i futuri test d’esame, si raccomanda la massima serietà nello svolgimento della stessa”.

Focus: Seconda prova 2015: nuove materie per la Maturità

INVALSI ALLLA MATURITA’: COME FUNZIONA. Di più: il documento riporta anche le modalità di questa simulazione del Test Invalsi alla Maturità dando indicazioni piuttosto precise. Eccole: “La prova si effettuerà con le seguenti modalità:

1. la somministrazione verrà fatta da un Commissario dell’INVALSI;

2. lo svolgimento avverrà: dalle ore 8.00 alle 9.00 per la classe V APT; dalle ore 9.00 alle 10.00 per la classe V CAT; dalle ore 10.00 alle 11.00 per la classe V BAT;

3. la durata della prova sarà di 60 minuti al massimo;

4. gli studenti dovranno portare un righello graduato e/o una squadra, un goniometro e una calcolatrice (non è possibile utilizzare quelle del cellulare né quelle con connessione a internet).

Seconda prova maturità 2015, modalità di svolgimento

INVALSI ALL’ESAME DI MATURITA' 2015: IL PRETEST FA SCOPPIARE LE POLEMICHE. Si tratta evidentemente di una circolare che entra nei dettagli conferendo al pretest Invalsi per i ragazzi che dovranno sostenere l’Esame di Maturità in una cosa davvero molto seria. Peccato che, però, la preside l’abbia emanata senza consultare il collegio agendo in maniera del tutto anomala e sollevando diverse proteste. Tra queste vale la pena di citare quelle del Gruppo No Invalsi di Roma che dopo aver richiesto chiarimenti in merito alla faccenda senza ottenere risposta, ha tentato di opporsi all’iniziativa insieme ai docenti e agli studenti del Sereni. Non c’è stata nessuna marcia indietro: il Test Invalsi in vista della Maturità 2015 si farà, con buona pace di chi ancora non è d’accordo e della nebbia che avvolge il futuro dell’Esame di Stato.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità riguardo la maturità? Iscriviti al gruppo Maturità 2015 su Facebook!