Maturità 2015: studenti contro le riforme

Di Marta Ferrucci.

Nuovo esame di Maturità: dopo le dichiarazioni del ministro Giannini sul nuovo esame di Stato gli studenti si ribellano al ridimensionamento della tesina

MATURITA' 2015 - Nuovo esame di Stato: commisari esterni addio e tesina rivista e corretta, praticamente trasformata in ben altro. Lo ha annunciato il Ministro Giannini, durante un'intervista a La Repubblica riguardante la riforma della scuola, specificando che la Maturità cambierà perché non deve più essere una prova simile ad un "giudizio divino" ma vuole diventare un appuntamento di sintesi che va a chiudere un ciclo.

NUOVO ESAME DI MATURITA', GLI STUDENTI PROTESTANO - Le riforme annunciate però lasciano perplessi gli studenti, specialmente i maturandi 2015 che sulla tesina puntavano molto perchè considerata da tutti uno strumento che "all'orale ti aiuta a rompere il ghiaccio e ti fa cominciare con il piede giusto".

Vuoi sapere quando avverranno i cambiamenti? Maturità 2015: ecco quando arrivano le novità

Ma a sopresa in poche ore sono centinaia i commenti di protesta arrivati in redazione anche contro la sostituzione dei commissari esterni con gli interni perché "Già è una pagliacciata questo esame di stato, ora si levano anche gli insegnanti esterni... A 'sto punto levatelo proprio e stop" scrive Francesco. Della stessa idea è Federica che commenta: "l'esame di stato é una passeggiata...senza commissari esterni nn saprei nemmeno come definirlo...adesso si che nessuno studia per qst inutile "maturità"".

Nuovo esame di maturità: date e novità

"No raga ma stiamo scherzando" - scrive Matteo - allora cambiategli anche il nome. La matura senza commissari esterni e tesina non è nulla, è solo una banale interrogazione".

Si protesta contro quella che viene definita l'ennesima operazione per tagliare i costi che andrà a discapito della valutazione dei maturandi: a questo punto perché - chiedono i maturandi - non abolire del tutto l'Esame di Stato? Leggi tutti i commenti alla nuova maturità QUI