Maturità 2015: Dante compie 750 anni e scatta il tototema

Di Valeria Roscioni.

Prima prova Maturità 2015: il Miur opterà per una traccia su Dante? Potrebbe essere un modo per onorare il padre della Divina Commedia

MATURITA’ 2015: DANTE COMPIE 750 ANNI E SCATTA IL TOTOTEMA. Dante compie 750 anni e, mentre in tutta Italia si è dato il via ai festeggiamenti (con Benigni che è addirittura andato al Senato per l’occasione!), per gli studenti che devono affrontare la Maturità 2015 c’è ben poco da fare festa. Cosa succederebbe, infatti, se gli esperti del Miur che si occupano delle tracce decidessero di farsi influenzare da questa ricorrenza? Trovarsi di fronte un autore come Dante alla Prima Prova non è una sfida che tutti sarebbero in grado di accettare.

Da non perdere: Tracce Maturità 2015: tototema prima prova

DANTE ALLA MATURITA’ 2015? SALE LA FEBBRE DA PRIMA PROVA. Così, con la Maturità 2015 che si avvicina a passi da gigante e il padre della Divina Commedia celebrato in tutta Italia, per i maturandi è decisamente arrivato il momento di dare nuova linfa al totema, un grande classico dell’Esame di Stato. Anche quest’anno, infatti, gli studenti stanno cercando di indovinare con anticipo gli argomenti delle tracce che il Miur potrebbe assegnare loro il giorno della prima prova 2015. Ovviamente indovinare è quasi impossibile, ma questo resta comunque un ottimo modo per allenarsi con simulazioni fai da te.

Per ripassare: Tracce prima prova, come si fa l’analisi di un testo letterario

TRACCE MATURITA’ 2015: DANTE TRA GLI AUTORI AMATI DAL MIUR. Così, una volta di più, tra gli autori che potrebbero uscire il giorno della prima prova della Maturità 2015 c’è Dante, un vero e proprio grande classico su cui ultimamente la scelta del Ministero è caduta per ben due volte (2005 e 2007). Accadrà davvero? Nel dubbio non farti trovare impreparato e ripassa insieme a noi per svolgere senza problemi l’analisi del testo.

Leggi: Traccia prima prova maturità 2015: Dante

Non vuoi perdere neanche una novità sulla maturità 2015? Iscriviti al gruppo su Facebook!