Maturità 2015: notizie dal MIUR su commissioni e Invalsi

Di Chiara Casalin.

Ecco le ultime dichiarazioni dal MIUR sulla maturità 2015, le commissioni interne e i test Invalsi

MATURITA’ 2015 – Sulla maturità 2015 ci sono ancora alcune incognite. I maturandi si chiedono se ci saranno cambiamenti nell’esame di stato 2015 e in particolare c’è apprensione sulle commissioni della maturità, visto che negli ultimi mesi si sono susseguiti una serie di cambiamenti improvvisi. Nella prima versione della Legge di Stabilità, infatti, c’era l’intenzione di introdurre le commissioni interne, ma poi la proposta è stata eliminata. Qualche tempo dopo lo stesso Matteo Renzi aveva detto agli studenti che le commissioni sarebbero rimaste miste, ma le cose non sono finite qui; con un colpo di scena infatti la Camera ha poi approvato un emendamento riguardante la composizione delle commissioni che, se approvato anche la Senato, potrebbe di nuovo aprire la strada per le commissioni interne.

Importantissimi AGGIORNAMENTI sulle commissioni: Maturità 2015, commissioni interne si decide in queste ore

MATURITA' 2015, COMMISSIONI - Insomma, un balletto che ha gettato nella confusione gli studenti, ma il Sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone, una delle persone che lavorano all’interno del MIUR, è intervenuto per tranquillizzarli. Come riporta OrizzonteScuola infatti, durante un incontro con gli studenti in un liceo di Milano Faraone ha detto che le commissioni resteranno miste e che non ci saranno novità riguardo le prove d’esame. In più il sottosegretario all’istruzione ha fatto sapere che alla maturità non ci saranno nemmeno le prove Invalsi.

ESAME DI MATURITA' 2015 - Secondo quanto afferma Faraone i maturandi possono stare tranquilli: non ci saranno cambiamenti. Un minimo di incertezza però sembra rimanere ancora, perchè c’è da ricordare che l’emendamento sulle commissioni della maturità è ancora all’esame del Senato e se dovesse passare diventerebbe legge. Se così fosse il Ministro Giannini dovrebbe emanare un decreto con il quale stabilire “i nuovi criteri per le definizione della composizione delle commissioni d'esame”. Leggi qui per capire chi sarà a dire l’ultima parola sulle commissioni della maturità.