Seconda prova maturità 2014: tutto su simulazioni e tracce

Di Valeria Roscioni.

Le tracce degli anni precedenti e le soluzioni: matematica, greco, lingue e non solo. Tutte le info per la seconda prova della maturità 2014

SECONDA PROVA MATURITA’ 2014: TRA TRACCE DEGLI ANNI PRECEDENTI E SIMULAZIONI. L’esame si avvicina, è tempo di mettersi sotto e studiare soprattutto grazie a due aiuti preziosi: le tracce degli anni passati e le simulazioni. A mettere in crisi i poveri maturandi sono sorattutto queste ultime il cui peggior "difetto" è quello di comportare un vero e proprio voto. Così su Twitter (e probabilmente anche tra i banchi) ansia e disperazione regnano sovrane dando solo un piccolo assaggio di quanto accadrà a luglio quando matematica, psicologia, greco, fisica e tutte le altre materie che quest’anno saranno oggetto della seconda prova metteranno a dura prova gli studenti.

Seconda prova maturità, la guida per tutte le scuole

LE SIMULAZIONI DELLA SECONDA PROVA: In realtà, però, non tutto il male vien per nuocere perché le ore spese in classe ad affrontare questa sorta di “secondo scritto fittizio” in realtà sono preziosissime per fare in modo di arrivare alla maturità con una marcia in più. Ecco cosa devi fare per sfruttarle al meglio:

Impara a trovare un tuo metodo di studio – Dato che le simulazioni sono in tutto e per tutto simili alle tracce d’esame, puoi iniziare a capire quanto tempo ti serve per ripassare e soprattutto quali effetti ha su di te una sessione di studio così intenso (quindi in sede di esame saprai di quanto riposo e di quanto svago necessiti per essere produttivo quando ti metti sui libri).

Impara a gestire l’ansia – Durante la preparazione o nel bel mezzo del compito potresti sentirti molto agitato. Le buone notizie sono due: primo, è del tutto normale (e quindi non devi vergognarti o criticarti!), secondo, se questa volta il panico in alcuni momenti riesce ad avere la meglio ora che hai imparato a conoscerti bene per te sarà anche più facile controllarti.

Individua le tue lacune – Mentre ripassi per il compito o, nel peggiore dei casi, proprio durante lo svolgimento della simulazione, potresti incappare in qualche argomento che non ricordi bene. Non farti prendere dallo sconforto: l’esame non è domani e hai tutto il tempo per recuperare.

Utilizza le correzioni – Sempre nell’ottica di migliorare le tue capacità di svolgere la seconda prova ti consigliamo di fare tesoro delle correzioni che verranno apportate al compito dal prof. Annotale e, se qualcosa non ti è chiaro, chiedi un colloquio con lui o, magari, fatti aiutare da qualche compagno più preparato!

SPECIALE SECONDA PROVA: Tutte le tracce della maturità 2013

SECONDA PROVA - DA MATEMATICA A GRECO: LE TRACCE DEGLI ANNI PRECENDENTI. Per arrivare più preparato in classe ed evitare di rimanere un po’ sorpreso puoi sempre mettere alla prova la tua preparazione con le prove degli anni precedenti. Eccone alcune con tanto di traccia del Ministero:

Seconda prova: traccia di pedagogia

Seconda prova: traccia di matematica (liceo scientifico)

Seconda prova: traccia di matematica (PNI)

Seconda prova: traccia liceo linguistico

Non hai trovato quello che cercavi? Allora consulta la pagina: Maturità 2013: tutte le tracce e Maturità 2013: le soluzioni di tutte le tracce

Infine, ecco i nostri consigli per prepararsi al meglio a svolgere la traccia della seconda prova 2014