Maturità 2014, cosa succede se sei in ospedale

Di Tommaso Caldarelli.

Puoi sostenere l'esame anche non a scuola

Maturità 2014, cosa succede se per qualsiasi motivo durante gli esami sei in ospedale, in carcere (speriamo di no per te, ma può succedere), o "comunque in altro modo impossibilitato ad uscire di casa"? E' uscita la settimana scorsa la "ordinanza ministeriale 37/2014" del Ministero dell'Istruzione che disciplina nel dettaglio tutte le questioni relative allo svolgimento dell'esame di Stato e che risponde a questo e ad altri problemi.

SCOPRILI - Maturità 2014, commissari esterni: nomi e materie

MATURITA' 2014, E SE SEI IN OSPEDALE? - Che cosa succede, dunque, se lo studente è impossibilitato a prendere parte all'esame per un motivo oggettivamente invalidante? Bisogna distinguere il caso in cui lo studente abba seguito normalmente i corsi di lezione nella sua scuola da quello in cui lo studente non abbia potuto frequentare i corsi a scuola e quindi abbia seguito dei corsi sostitutivi in ospedale. Nel primo caso il Direttore dell'Ufficio scolastico regionale secondo la legge "valuta la richiesta di effettuazione delle prove d'esame fuorisede" e se accolta possono autorizzare le commissioni "a spostarsi fuori provincia o fuori regione" per far effettuare al ragazzo la prova in questione. Le prove scritte saranno effettuate nella sessione suppletiva, a luglio.

QUALI SARANNO? - Tracce maturità 2014, totoesame per la prima prova

MATURITA' 2014, COSA DICE LA LEGGE - Nel caso invece che lo studente sia stato molto male e dunque a lungo in ospedale, bisognerà ulteriormente distinguere: se i giorni di scuola trascorsi in ospedale (ci sono dei percorsi e programmi sostitutivi appositi) sono pari o inferiori a quelli che i suoi compagni hanno trascorso a scuola, la pratica va inviata alla commissione della classe che valuta l'ammissione alla maturità; se invece lo studente è stato in ospedale più del tempo in cui i suoi compagni sono stati a scuola lo studente viene ammesso all'esame sulla base dei criteri di valutazione trasmessi dalla commissione della sua classe. Anche in questo caso, se necessario, l'esame può essere svolto fuorisede.