Maturità 2013: come memorizzare 150 pagine di studio in pochi minuti

Di Savino Di Luna.

Libri enciclopedici da memorizzare? Nessun problema, con pochi e facili accorgimenti memorizzare tante pagine sarà un gioco da ragazzi! Vediamo come

Il nostro cervello immagazzina ogni giorno una marea di informazioni, senza che noi ce ne accorgiamo. Spesso capita che tutte le informazioni memorizzate siano confuse e disordinate, un po come i vestiti che spesso lasciamo in giro per la nostra stanza e che poi non riusciamo più a trovare.

Lo stesso accade con il nostro cervello: milioni di informazioni alle quali spesso non riusciamo ad accedere.

TEST: hai una memoria fotografica? >>

E allora la domanda è: come dare un ordine alla nostra memoria e a tutto ciò che il nostro cervello immagazzina? Catalogare è la parola d'ordine. Pensate al mondo del web e alle tecniche per catalogare ed ordinare milioni di file caricati dagli utenti. Cosa vi viene in mente se vi nomino la paola tag? Esatto, son proprio quelle parole chiave che utilizziamo e che associamo ad un immagine, un testo per poi identificarlo nel mare magnum del web.

Esiste una tecnica di memorizzazione veloce, e ci insegna ad utilizzare il cervello e soprattutto a tenerlo ordinato, utilizzando appunto cosiddetti “tag mentali”.

LEGGI E SCOPRI COME FUNZIONA >>

Bene, avete letto la guida? Pronti la corsa allo studio per arrivare preparati all'esame di maturità?

Fermi un attimo. E' giusto, però, che sappiate E RICORDIATE che la mera memorizzazione non è la strategia più efficace per studiare. Un buon metodo di studio deve integrare tecniche di apprendimento rapido (come acquisire le informazioni), tecniche di memoria (come “immagazzinare” le informazioni), e strategie per l’organizzazione dello studio (come preparare i propri esami).

Scopri tutte le tecniche di memorizzazione veloce