Maturità 2013: l’ articolo di giornale, gli svolgimenti

Di Valeria Roscioni.

Come si svolge la tipologia B della prima prova quando si sceglie l’articolo di giornale? Ovviamente dipende dall’argomento, ma ci sono delle indicazioni sempre valide

LA TRACCIA B. È il giorno della prima prova, le tracce sono nelle tue mani e, per qualche motivo, hai scelto di svolgere la B e, nel particolare, ti sembra che l’articolo di giornale sia nelle tue corde. È davvero così o stai facendo la scelta sbagliata? Niente panico: per saperlo ti basterà leggere questa pratica guida alla stesura di un articolo di giornale, un vademecum sempre valido a prescindere da quale sarà l’argomento scelto dal Ministero per il fatidico primo giorno degli esami di maturità (che, detto per inciso, quest'anno sarà il 19 giugno)

TUTTO SULLA MATURITA 2013 >>

GLI SVOLGIMENTI. Quando stai per metterti all’opera devi tenere presenti quattro dritte sempre valide:
- Il tuo compito dovrà avere un titolo, un sottotitolo e un occhiello come un vero articolo
- Il tuo compito non dovrà superare le quattro o, al massimo, le cinque colonne
- Dovrai adottare uno stile semplice perché i giornali hanno un pubblico molto vasto e dovrai soddisfare la regola delle cinque W
- Dovrai essere in grado di attualizzare l’argomento che devi trattare collegando i vari brani presenti nella traccia in modo da renderli un insieme in grado di essere considerato una notizia

ESAMI DI MATURITA', TUTTO QUELLO CHE TI SERVE PER AFFRONTARE LA PRIMA PROVA >>


COME PROCEDERE.
Chiaramente tutto ciò è molto più facile a dirsi che a farsi. Per riuscire nella missione e prendere un buon voto, allora, dovrai ricordarti di non farti prendere dal panico o dalla fretta (in fondo hai ben sei ore a tua disposizione!) e procedere metodicamente per gradi.

Ecco passo passo tutto quello che devi fare