L'adolescenza ed il rapporto tra genitori e figli

L'adolescenza è un periodo spesso difficile nella vita dei giovani: non si sentono più bambini ma non sono considerati ancora adulti da parte di chi li circonda

di Barbara Leone 29 novembre 2011
Ti hanno assegnato a scuola un tema sull'adolescenza e non sai bene da dove partire? Ecco qualche consiglio utile per realizzare un ottimo elaborato. Prima di tutto si può partire spiegando cosa si intende per "adolescenza". Tra l'infanzia e l'età adulta c'è un periodo di transizione caratterizzato da enormi cambiamenti: l'adolescenza, appunto. Durante questo periodo si verifica un processo di distacco dai genitori e dalla propria famiglia. I cambiamenti avvengono sia a livello fisico, che psicologico. (Check up, visite e test per ragazzi e ragazze) Alcuni adolescenti vivono questo periodo come un prolungamento dell'infanzia ed in qualche modo ritardano la crescita psicologica, continuando a comportarsi come bambini. Altri invece preferiscono assumere atteggiamenti da adulto e spesso non si trovano bene con i propri coetanei e li considerano ancora "piccoli". L'adolescenza è spesso il periodo dei primi amori e delle prime delusioni.

SCARICA IL TEMA SVOLTO SULL'ADOLESCENZA

adolescenti_mareSi può poi continuare descrivendo come si modifica il ruolo degli amici: da compagni di gioco diventano confidenti e spesso sono le uniche persone a cui ci si rivolge in caso di problemi o per cercare un consiglio. Gli adolescenti acquistano piano piano la propria autonomia, ma spesso quelle che prima erano certezze ora si trasformano in dubbi. (Hai un dubbio? Chiedilo alla sessuologa!) Il rapporto con la famiglia può diventare problematico: questo avviene perché alcuni genitori cercano di prolungare l’infanzia del proprio figlio il più possibile, perché ammettere che è cresciuto ed è in grado di pensare e di agire da solo può portare a perderlo. Allo stesso tempo i ragazzi si sentono più grandi e credono di poter fare qualunque cosa gli passi per la testa, senza i consigli o l'aiuto degli adulti.


SCARICA LA RICERCA SULLE TRASFORMAZIONI NELL'ADOLESCENZA

Allora sarebbe giusto trovare un nuovo equilibrio e ricordare che il raggiungimento della maturità non è un processo istantaneo, basato sull’età anagrafica, ma dura una vita intera. Infatti non si smette mai di imparare. La famiglia ha quindi un ruolo fondamentale per lo sviluppo dell'adolescente. Agli inizi del Novecento c'era la famiglia patriarcale ed i ruoli dei coniugi erano nettamente distinti: il capofamiglia, ovvero l'uomo, pensava a lavorare e a mantenere la famiglia, mentre la donna si preoccupava delle faccende di casa e della crescita dei figli. Oggi, la famiglia sta attraversando un periodo di crisi dovuto da una parte alla perdita dei valori morali che rappresentano un punto molto importante per il sostentamento di una famiglia; dall’altra, invece, al lavoro che svolgono entrambi i coniugi e ai continui impegni che condizionano la vita di ogni giorno.

Vuoi altri spunti per scrivere un tema sull'adolescenza? Leggi qui!

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a L'adolescenza ed il rapporto tra genitori e figli...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.11.28 alle 00:17:18 sul server IP 10.9.10.102