Traduzione guidata di greco: l'"Etica Nicomachea" di Aristotele

Come tradurre una versione di greco? Come interpretare alcuni costrutti grammaticali? Un esempio di traduzione guidata per affrontare senza paura i vostri compiti

di Redazione Studenti 29 febbraio 2008
Legenda
Proposizione principale
Participio
Congiunzione

Verbo = indicato con una sottolineatura
Soggetto =  indicato con doppia sottolineatura
Inizio di una nuova proposizione = viene indicato con  //

La felicità (Etica Nicomachea, 1095 a-b)
brano tratto dall' "Etica Nicomachea" di Aristotele

1° PERIODO
Aristotele - etica nicomachea

Il primo periodo inizia con una causale introdotta da
, segue la principale che è una interrogativa diretta e poi una relativa il cui verbo regge l’accusativo e l’infinito, e poi una coordinata alla principale che è sempre un’interrogativa diretta con elissi del verbo  


  --» congiunzione causale temporale
è una terza persona singolare medio passiva indicativo presente.
Controllare se tale verbo nella sua costruzione il genitivo dal momento che è preceduto da un genitivo
+ genitivo = aspirare a, bramare a.

proposizione principale = che cosa è

proposizione relativa introdotta da un genitivo maschile richiesto dal verbo dell’infinitiva retta da   cioè 


Il dimostrativo antecedente al relativo è sottinteso.
  --» coordinata all'interrogativa diretta con ellissi del verbo

--»  aggettivo di grado superlativo (indicato dal suffisso ) sostantivato = Il più alto. Regge il genitivo partitivo 

La traduzione quindi risulterà la seguente:

Dal momento che è amato ogni mezzo di conoscenza e la determinazione di ogni bene, che cosa è ciò a cui diciamo che tende la politica e qual è il più alto di tutti i beni fra quelli fattibili?


2° PERIODO

III persona singolare medio passiva dal verbo o(mologew= convengo, sono
d’accordo. = convengo su qualcosa.

dativo singolare da = nome. E' un dativo richiesto dal verbo della proposizione

La frase dopo il punto in alto spiega quale sia questo nome, come mostra la congiunzione gar.

E’ un aggettivo sostantivato xarieij ,-eissa, -en = bello, sia in senso fisico che morale . Il contesto naturalmente fa propendere per la seconda accezione di significato, quindi significherà “persone colte”


la particella indica una contrapposizione, quindi è necessario tradurla con una congiunzione avversativa (= ma, invece)

III persona plurale presente indicativo, da
 = ritenere
Tale verbo regge un’ infinitiva con il verbo  , che è sottointeso

  infiniti sostantivati neutri accusativi soggetti dell’infinitiva

crasi tra l’ articolo e 
la stessa cosa
 infinito sostantivato caso dativo = all’essere felice



sulla felicità, che cosa sia, sono in disaccordo.


Scarica la traduzione guidata in formato .pdf
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

13
Commenti

Pagina 1 di 2:
1 2 > »
vittoria g domenica, 19 agosto 2012

bersi la vita con tanta acqua naturale

la scienza informatica ha creato uomini di statura rovente bagnati e vivi d'acqua

n° 6
Andromaca domenica, 19 agosto 2012

R: bersi la vita con tanta acqua naturale

> la scienza informatica ha creato uomini di statura rovente bagnati e vivi d'acqua

OH MA OGNO ANNO TI DEVO MANDARE A FARE IN CULO?!

vittoria g domenica, 19 agosto 2012

i filosofi nascono dal fuoco

siamo tutti arrovellati compassionevoli verso gli afflitti di cuore beviamo un vin dolce nella culla degli dei la poligamia sente l'arsura le terre arse dal sole assetatae e nessuno se ne importa cullo i miei sogni bagnandomi all'acqua mentre il fuo plasma le anfore d'argilla nell'aria serpentina la terra bryucia sotto l'ombrellone il cuore richiede amore aspettato tradito desiderato rimpianto oggi si vive l'importante è viere bersi tutta la vita.

n° 5
Andromaca domenica, 19 agosto 2012

R: i filosofi nascono dal fuoco

> siamo tutti arrovellati compassionevoli verso gli afflitti di cuore beviamo un vin dolce nella culla degli dei la poligamia sente l'arsura le terre arse dal sole assetatae e nessuno se ne importa cullo i miei sogni bagnandomi all'acqua mentre il fuo plasma le anfore d'argilla nell'aria serpentina la terra bryucia sotto l'ombrellone il cuore richiede amore aspettato tradito desiderato rimpianto oggi si vive l'importante è viere bersi tutta la vita.

OH MA OGNI ANNI TI DEVO MANDARE A FARE IN CULO?!

vittoria g giovedì, 17 marzo 2011

aristotele pubblica l'etica nicomachea

aristotele famoso filosofo molto bravo nelle sue disertazioni filosofiche è un filosofo greco ellenico come socrate platone ved i dialoghi platonici infetti il giapone raso al suolo dall'evento fisico dio li ha rasi al suolo parl di razismo i nipponici rappres il pianto della culla della civiltà solo laciviltà o tutto lo scibile umano a tal po ho scritto l'opera la natura gettata casa editrice pagine quaderno leopardi 2005 roma via g serafino 8.

n° 4
Andromaca giovedì, 17 marzo 2011

R: aristotele pubblica l'etica nicomachea

> aristotele famoso filosofo molto bravo nelle sue disertazioni filosofiche è un filosofo greco ellenico come socrate platone ved i dialoghi platonici infetti il giapone raso al suolo dall'evento fisico dio li ha rasi al suolo parl di razismo i nipponici rappres il pianto della culla della civiltà solo laciviltà o tutto lo scibile umano a tal po ho scritto l'opera la natura gettata casa editrice pagine quaderno leopardi 2005 roma via g serafino 8.
OH MA TE NE VAI A FARE IN CULO?!

vittoria g sabato, 22 gennaio 2011

Nel mio stato civile,le obbligazioni non mi sono state date quindi:via gli ospiti

art 3 qyuesto STATO SI FONDA SUL LAVORO TUTTI hanno uguale diritto e bisogno anche apparten a razze diverse hanno obbligo di contrarre matrimonio e di formare una famiglia la negazione provoca la rottura del diritto sancito dalla costituzione italiana ed euriopea quindi la chiesa che ha negato il diritto deve lasciare questo PAESE PERCHè vogliamo giustizia e libertà di costumi per es conv al islam hanno portato comportato il danno garve dei satanisti non sono sicuri nell alotta al male no voglio essere sudito di un miscredente.

n° 3
Andromaca giovedì, 17 marzo 2011

R: Nel mio stato civile,le obbligazioni non mi sono state date quindi:via gli ospiti

> art 3 qyuesto STATO SI FONDA SUL LAVORO TUTTI hanno uguale diritto e bisogno anche apparten a razze diverse hanno obbligo di contrarre matrimonio e di formare una famiglia la negazione provoca la rottura del diritto sancito dalla costituzione italiana ed euriopea quindi la chiesa che ha negato il diritto deve lasciare questo PAESE PERCHè vogliamo giustizia e libertà di costumi per es conv al islam hanno portato comportato il danno garve dei satanisti non sono sicuri nell alotta al male no voglio essere sudito di un miscredente.
OH MA TE NE VAI A FARE IN CULO?!

vittoria giampaolo venerdì, 24 settembre 2010

aristotele e l'etica nicomachea

in filososia incontriamo la prolissità aristotelica,molto belle le sue pagine di modelli morali'' legati alla vita politica nell univrsità all'esame di filosofia della storia fac di aldo moro il professor mi chiese su aristotele e mi feci mettere un voto tra il 28 e il 30 e lode

n° 2
Andromaca giovedì, 17 marzo 2011

R: aristotele e l'etica nicomachea

> in filososia incontriamo la prolissità aristotelica,molto belle le sue pagine di modelli morali'' legati alla vita politica nell univrsità all'esame di filosofia della storia fac di aldo moro il professor mi chiese su aristotele e mi feci mettere un voto tra il 28 e il 30 e lode
OH MA TE NE VAI A FARE IN CULO?!

Chiudi
Aggiungi un commento a Traduzione guidata di greco: l'"Etica Nicomachea" di Aristotele...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Pagina 1 di 2:
1 2 > »

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.10.24 alle 18:54:10 sul server IP 10.9.10.106