La storia della birra

Quali sono le origini della birra. Le ipotesi più accreditate sulla nascita di questa bibita molto antica

di Redazione Studenti 1 marzo 2007

Le ipotesi che sono state fatte sull'origine della birra sono molte, ma la più plausibile è che la sua nascita e la sua diffusione siano strettamente legate alla coltivazione dei cereali che la compongono.
La birra sembra abbia origini orientali infatti è dato ai Sumeri il merito di aver scoperto,anche se accidentalmente, l'antico metodo di produzione.
Lasciandoci guidare dai risultati delle ricerche storiche possiamo pensare che un giorno un sumero essendo assetato abbia bevuto dell' acqua dove c'era del malto e scoprì così che quella strana bevanda provocava ebrezza.

Un' altra ipotesi e quella che l' alto grado di umidità di quelle regioni combinato con il clima torrido e le piogge violente abbia causato casualmente la fermentazione di pani appena cotti  con la conseguente formazione di quegli enzimi che sono alla base della produzione della birra.

Ultima ipotesi è che una donna sumera abbia masticato a lungo un pezzo di pane e lo abbia poi sputato in un recipiente per poi lasciar essiccare al sole il contenuto.
Con il passare degli anni i Sumeri  furono conquistati da altre popolazioni  che presero da questi l'abitudine di produrre e bere questo tipo di bevanda.

La produzione della birra ebbe una svolta storica molto importante quando nell' anno 1447 un duca di Baviera stabilì che nella città di Monaco per la produzione della birra dovessero essere utilizzati solo i seguenti ingredienti: acqua, orzo e luppolo.
Prima di quell'anno, infatti, i cereali utilizzati per la produzione della birra erano numerosi venivano impiegati infatti oltre all'orzo segale frumento e la sostanza aromatizzante non era solo il luppolo ma anche erbe aromatiche di vario tipo.
Nell' anno 1516 si ebbe la vera svolta a livello di legislazione infatti Guglielmo IV duca di Baviera promulgò il famoso Reinheitgebot cioè la legge sulla purezza che definitivamente stabilì gli ingredienti che era possibile utilizzare per la produzione cioè orzo acqua e luppolo.
Nell' editto non è menzionato l' utilizzo del lievito poiché non veniva aggiunto ma cadeva spontaneamente nel mosto trasportato dell' aria e dava spontaneamente inizio alla fermentazione.
Per le successive fermentazioni venivano utilizzati i lieviti derivanti dall' ultima fermentazione ma, a volte, questo non era disponibile perchè già utilizzato per la produzione del pane.
Dal 1447 furono molti gli editti che, in tutto il mondo, decretavano le funzioni del mastro birraio, gli ingredienti  e le percentuali di questi da utilizzare nella produzione delle diverse tipologie di birra.
Ancora oggi i tedeschi vanno fieri di questa legge che ha dettato le regole fondamentali per la produzione di una buona birra anche se successivamente a seconda dei Paesi la legislazione è variata e solo in Germania è rimasta tale cosicchè i tedeschi chiamano birra solo il prodotto che ha seguito questa legge.

A proposito delle leggi tedesche c'è però da fare una precisazione infatti nonostante la Reinheitgebot che come già detto è ancora in vigore la legislazione attuale consente l' uso di cereali non maltati aggiunti al malto nella fabbricazione della birra.
L'editto è ancora valido per quanto riguarda l' utilizzo di sostanze aromatizzanti infatti solo il luppolo si può aggiungere per aromatizzare la birra sia per ragioni di tradizione sia perchè molte sostanze che venivano aggiunte risultavano nocive.


La Legislazione

Gli ingredienti:
- Malto
- Acqua
- Luppolo
- Lievito

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a La storia della birra...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.10.31 alle 19:33:32 sul server IP 10.9.10.108