Il Luppolo: ingrediente della Birra

Di Redazione Studenti.

A darne il gusto tipico dell'amaro della birra è il luppolo. Il sapore e l'aroma è dato dalla luppolina, olio che si estrae dalla pianta femminile del luppolo

Il luppolo è una pianta perenne rampicante che si trova con molta frequenza sulle rive dei fossi luoghi incolti.

E' una pianta dioica cioè i suoi fiori hanno due sessi ben definiti: le piante maschili hanno i fiori riuniti in pannocchia all'apice dei rami mentre le piante femminili hanno i fiori riuniti due a due in parti contrapposte.

L'uso del luppolo nella produzione della birra è dovuto alla luppolina, olio essenziale contenuto nei fiori femminili non fecondati; oltre alla luppolina vengono usati anche altri olii che non ricoprono però una quantità considerevole.Gli ingredienti necessari sono raccolti nelle ghiandole lupoline, poste alla base delle brecheole, o nelle foglie del cono. Le bracheole sono fissate allo stelo principale del cono del luppolo. La sostanza viscosa di lupulina contiene a-acidi ed olii basilari che contribuiscono alle caratteristiche di amaro, sapore ed aroma che sono associate col luppolo nella birra.

Il luppolo dà alla birra quel gusto tipicamente amarognolo e inoltre favorisce la conservazione del prodotto.
I luppoli spessosono aggiunti in diversi punti del processo produttivo, con l'obiettivo di contribuire all'aroma, al sapore o all'amaro. L'amaro da luppolo si ottiene isomerizzando gli a-acidi per 60-90 minuti di bollitura vigorosa.
I luppoli bolliti per 10-40 minuti vengono chiamati luppoli da gusto, perché contribuiscono poco per l'amaro ma rilasciano alcuni olii essenziali che contribuiscono ad un sapore caratteristico.
I luppoli aggiunti alla fine della bollitura contribuiscono poco o niente all'amaro, un po’ al sapore, ed in gran parte

alle proprietà aromatiche della birra finita.
I luppoli aggiunti dopo o durante la fermentazione, contribuiscono ad un fresco aroma di luppolo.
I composti derivati dal luppolo possono venire alterati nella birra finita.

Nell' aggiunta del luppolo al mosto il mastro birraio deve stare molto attento alle dosi infatti il luppolo se usato in quantità eccessive rovina il gusto della birra.

Il luppolo viene raccolto in agosto-settembre e fatto essiccare per essere poi utilizzato.

Il luppolo utilizzato per le lavorazioni industriali viene coltivato e per ogni tipo di birra viene coltivato una tipologia di luppolo.