"Charon" di Luciano: una traduzione guidata

Di Redazione Studenti.

Impara a tradurre dal greco con le guide di Studenti.it: un altro brano analizzato e spiegato per te per rendere più facile lo studio e l'interpretazione dei costrutti più difficili

Legenda
Proposizione principale
Participio
Congiunzione

Verbo = indicato con una sottolineatura
Soggetto =  indicato con doppia sottolineatura
Inizio di una nuova proposizione = viene indicato con  //

TUTOR DI GRECO GRATIS, vai nel forum click >>

La vita degli uomini è simile a bolle d'acqua (Charon, 19)
Luciano - traduzione guidata dal

Primo periodo
Luciano - dal

proposizione principale, regge l'infinito

Proposizione interrogativa interrogativa indiretta introdotta dal pronome interrogativo dativo singolare pronome interrogativo dativo singolare , da corrisponde al latino videntur = sembrano; da , assomigliare.

Possiamo iniziare già a tradurre:
Desidero, dunque, o Ermes, dirti a chi mi sembrano assomigliare gli uomini e tutta quanta la loro vita

APPROFONDIMENTI DIDATTICI DI LETTERATURA GRECA click >>

Secondo periodo



Il periodo si apre con una interrogativa indiretta, alla quale segue una serie di proposizioni che contengono la similitudine tra la vita e le bolle d’acqua.

il verbo principale  è un imperativo aoristo da qeaomai = osservare, vedere
forte iperbato tra il sostantivo e il paricipio a esso congiunto - da = andare in alto
ha la funzione di pronome indefinito, da (uno, uno qualsiasi)
participio congiunto da precipitare

alla principale , segue una relativa introdotta da da cui - riferito naturalmente a



GRAMMATICA click >>

In questo periodo formato da proposizioni coordinate fra loro bisogna prestare attenzione ai verbi, che possono presentare difficoltà nel ricercarli sul dizionario.

Sono la principale e una sua coordinata.  viene da  ed è un aoristo indicativo III persona plurale;   è un participio aoristo passivo nominativo femminile plurale da rompo

notare (altre) in correlazione con (alcune). di più, abbondantemente
genitivo assoluto
participio presente congiunto ad , da (mi gonfio molto)
(crasi)
aoristo passivo III persona plurale da
- sottointeso = non è possibile

Possiamo dunque tradurre questa frase:
Hai mai visto le bolle che si sollevano nell’acqua da sotto un torrente che precipita? Dico proprio le bolle da cui nasce la schiuma: di queste alcune sono piccole e subito svaniscono una volta scoppiate, altre resistono di più; e avvicinandosi le altre alle medesime, le stesse bolle si gonfiano oltremodo, si elevano al massimo volume, poi scoppiano: non è possibile che sia diversamente

Terzo periodo


Il periodo non presenta difficoltà nella traduzione e nella costruzione della frase. Notare la correlazione tra e

Traduzione:

Questa è la vita dell’uomo: tutti quanti , gonfiati dal respiro, alcuni (hanno un respiro) maggiore, altri minore; e alcuni hanno meno tempo e il respiro di breve durata, altri muoiono insieme ( + dativo ) a ciò a cui si è legati: a ciascuno dunque è necessario morire (rompersi)

Scarica la versione in formato.pdf

VERSIONI GUIDATE DI GRECO dai principali autori click >>