Riforma Gelmini: Liceo Artistico - Audiovisivo e multimediale

Di Barbara Leone.

Dopo il primo biennio di scuola in comune, gli studenti del liceo artistico possono scegliere tra 6 indirizzi di studio: ecco obiettivi ed orario per "Audiovisivo e multimediale"

Dall'anno scolastico 2010/2011 entra in vigore la riforma della scuola del Ministro Gelmini, che prevede, anche per il Liceo Artistico, di dare maggiore spazio allo studio delle lingue straniere, per offrire agli studenti una preparazione più completa. Il Liceo da un lato deve preparare gli studenti che vogliono continuare gli studi dopo la maturità nelle università e nelle accademie d'arte; dall'altro deve prepararli ad affrontare il mondo del lavoro. Dopo un primo biennio comune, gli studenti iscritti al Liceo Artistico possono scegliere tra 6 diversi indirizzi di studio, tra cui "Audiovisivo e multimediale". Ecco gli obiettivi che gli studenti di questo indirizzo devono raggiungere ed il prospetto orario delle varie materie da seguire.

Alla fine del percorso di studi, gli studenti devono:
- avere approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi dei linguaggi audiovisivi e multimediali negli aspetti espressivi e comunicativi, avere consapevolezza dei fondamenti storici e concettuali;
- conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali delle opere audiovisive contemporanee e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
- conoscere e applicare le tecniche adeguate nei processi operativi, avere capacità procedurali in funzione della “contaminazione” tra le tradizionali specificazioni disciplinari;
- conoscere e sapere applicare i principi della percezione visiva e della composizione dell’immagine.

Ecco il prospetto delle ore relativo alle varie materie, per ogni anno di studio, previsto dal Ministero dell'Istruzione: