Perfezionamento in legislazione ambientale

Di Redazione Studenti.

L'Università degli Studi di Siena istituisce il Corso di Perfezionamento in Esperti in legislazione ambientale: le domande devono pervenire entro e non oltre il 6 marzo 2009

L’Università degli Studi di Siena istituisce, per l’Anno Accademico 2008/2009, il Corso di Perfezionamento in Esperti in legislazione ambientale. Il corso si prefigge l’obiettivo di formare esperti nelle tematiche ambientali i cui sbocchi professionali interessano numerose realtà tra cui Associazioni Economiche di Categoria del settore artigianale, agroalimentare, manifatturiero e del commercio; Studi Associati di Consulenza; Centri di Servizi; Società di Auditing Ambientale; Enti Pubblici preposti all’applicazione e controllo del territorio quali Regione, Provincie, Comuni, Comunità Montane e loro Consorzi, Camere di Commercio e loro Società Specializzate, ASL e ARPAT, nonché singole realtà aziendali. Per l’iscrizione al corso è richiesto il possesso di laurea specialistica o magistrale oppure laurea di vecchio ordinamento. Il corso sarà attivato per un numero minimo di 15 studenti.

La domanda di iscrizione, redatta in carta resa legale con marca da bollo dell’importo previsto dalla normativa vigente, secondo i fac-simile che si possono scaricare dal sito dell'Università di Siena, dovrà essere indirizzata al Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Siena e dovrà essere presentata o spedita entro il 6 marzo 2009 con una delle seguenti modalità:
- consegna all’Ufficio Formazione e Post Laurea, via dei Termini 6 - Siena;
- spedizione tramite raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Magnifico Rettore Università degli Studi di Siena - Via Banchi di Sotto, 55 – 53100 Siena (sulla busta dovrà essere apposta la seguente dicitura: "Corso di Perfezionamento in Esperti in legislazione ambientale").

Alla domanda di iscrizione i candidati dovranno allegare la seguente documentazione:
- dichiarazione sostitutiva di certificazione dei requisiti richiesti;
- curriculum vitae et studiorum;
- eventuali pubblicazioni;
- copia di un documento di identità personale in corso di validità;
- copia della ricevuta dell’avvenuto pagamento delle tasse di iscrizione;
- copia del Codice Fiscale.

La frequenza al corso è obbligatoria. Sono permesse assenze giustificabili fino ad un massimo del 30% delle attività previste. Il corso avrà inizio nel mese di marzo 2009 e termine nel mese di maggio 2009. A conclusione del corso, agli iscritti che a giudizio del Consiglio hanno svolto le attività ed adempiuto agli obblighi previsti, è rilasciato dal Direttore del Corso un attestato di frequenza secondo le leggi vigenti in materia.