Le pagine della nostra vita: trama e recensione del libro

Le pagine della nostra vita: trama e recensione del libro A cura di Daniel Raffini.

Le pagine della nostra vita di Nicholas Sparks: trama, recensione analisi del celebre libro che ha dato vita a uno dei film più amati di sempre

1Introduzione al romanzo Le pagine della nostra vita

Foto di Nicholas Sparks, autore de Le pagine della nostra vita
Foto di Nicholas Sparks, autore de Le pagine della nostra vita — Fonte: ansa

Le pagine della nostra vita è un best-seller pubblicato nel 1996 dello scrittore statunitense Nicholas Sparks. Il romanzo racconta la storia di Noah e Allie, una storia contrastata da molti ma in cui l’amore alla fine riesce ad avere la meglio su tutto, anche sulla malattia e probabilmente persino sulla morte. Attraverso una trama romantica e commovente, Sparks è riuscito con questo romanzo a scrivere un’opera che ha attirato moltissimi lettori, facendone un successo internazionale. 

2L'autore: Nicholas Sparks

  • Nicholas Sparks nasce nel 1965 a Omaha, nello stato del Nebraska, negli Stati Uniti d’America.
  • Durante l’infanzia si sposta spesso con la famiglia fino al 1974, quando si stabilisce in California.
  • Negli anni 80 scrive alcuni romanzi, che però non riuscirà a pubblicare, e nel 1988 si laurea in Economia.
  • Nel 1989 si sposa con Catherine Cole e va a vivere a Sacramento, sempre in California. In questo anni si dedica a svariati lavori.
  • Nel 1993 si trasferisce a New Bern, in California, e inizia a scrivere il romanzo Le pagine della nostra vita, che verrà pubblicato nel 1996, ottenendo un grande successo.
  • In seguito a questo primo grande successo, Sparks continuerà la sua carriera di scrittore. Tra i suoi romanzi più importanti ricordiamo Le parole che non ti ho detto e I passi dell’amore. Molti di questi libri sono stati adattati per il cinema.
  • Attualmente lo scrittore risiede a New Bern, dove collabora con l’Università e si dedica, oltre che alla scrittura, anche a opere di beneficenza.

3Le pagine della nostra vita: genesi e storia editoriale

Scena dal film Le pagine della nostra vita
Scena dal film Le pagine della nostra vita — Fonte: ansa

Nicholas Sparks scrive Le pagine della nostra vita nel 1994. In un’intervista ha dichiarato che l’ispirazione per il romanzo gli venne dalla storia d’amore dei nonni di sua moglie. Il titolo originale in inglese è The Notebook, che significa letteralmente “Il taccuino”. La traduzione italiana del titolo è quindi più romantica ed evocativa rispetto al titolo originale.
Le pagine della nostra vita è stato il primo romanzo pubblicato da Nicholas Sparks, anche se in realtà si tratta del terzo scritto dallo scrittore statunitense, che però non era riuscito a far pubblicare i primi due. La pubblicazione di questo romanzo si deve all’intuizione dell’agente letterario Theresa Park, che lesse l’opera e ne comprese il potenziale. Il libro ottenne così di essere pubblicato dalla casa editrice Warner Books nel 1996. Fin da subito il libro riscosse un grande successo di vendite, convertendosi in breve tempo in un best-seller.

Il successo del romanzo determinò la decisione di trasporlo per il cinema. Il film ispirato a quest’opera uscirà nel 2004 con la regia di Nick Cassavetes e Ryan Gosling e Rachel McAdams nei ruoli dei protagonisti. Sempre sull’onda del successo del romanzo, nel 2003 Sparks aveva pubblicato un sequel de Le pagine della nostra vita, intitolato Come la prima volta, in cui appaiono la figlia e la nipote di Noah e Allie. 

4La trama de Le pagine della nostra vita

Ryan Gosling e Rachel McAdams, gli attori protagonisti del film Le pagine della nostra vita
Ryan Gosling e Rachel McAdams, gli attori protagonisti del film Le pagine della nostra vita — Fonte: getty-images

La narrazione della storia principale si svolge all’interno di quella che in terminologia letteraria è chiamata “cornice”: un uomo anziano legge a una donna malata di Alzheimer una storia scritta in un taccuino, mentre i due si trovano in una casa di riposo.
La storia che l’uomo racconta inizia all’inizio degli anni Quaranta ed è quella di un ragazzo, Noah, e una ragazza, Allie, che si conoscono durante una vacanza estiva e, nonostante appartengano a due classi sociali differenti, si innamorano. I due progettano di andare a vivere insieme in una vecchia casa abbandonata, che Noah si impegna a comprare e ristrutturare. Alla fine dell’estate i ragazzi si dividono, ripromettendosi di rivedersi presto e di coronare il loro sogno d’amore. Noah inizia a scrivere ad Allie delle lettere d’amore appassionate, ma non riceverà risposte. Pensa allora che Allie non sia più interessata alla loro storia d’amore e ai loro progetti e, deluso, smette di scriverle e non torna a cercarla. In realtà le lettere di Noah non erano mai arrivate ad Allie, perché erano state nascoste dalla madre della ragazza, contraria alla relazione. Così Allie, non ricevendo notizie di Noah, pensa che il ragazzo la abbia dimenticata. 

Intanto scoppia la Seconda Guerra Mondiale: Noah parte per la guerra e Allie diventa infermiera. Quando alla fine della guerra Noah torna negli Stati Uniti, decide di comprare la casa abbandonata con cui aveva progettato di vivere con Allie, realizzando così almeno metà del suo sogno. Nel frattempo Allie accetta di sposare un uomo ricco, propostogli dalla famiglia. Tuttavia, proprio in questo momento avviene un episodio che cambierà il corso della storia: per casualità Allie viene a sapere che Noah ha comprato la casa e decide di mettersi in contatto con lui. I due si vedono e Noah gli racconta delle lettere. Allie capisce allora come sono andate le cose. I due passano insieme alcuni giorni e la passione tra loro scoppia nuovamente. Ora Allie è combattuta, non sa se mantenere la parola data ai genitori e sposarsi con l’uomo proposto da loro o se seguire il suo cuore e restare con Noah. 

A questo punto il narratore, l’uomo anziano che legge alla donna in una casa di riposo, si interrompe e rivela di essere Noah e che la donna a cui indirizza la sua lettura è Allie, sua moglie, malata di Alzahimer, a cui ha promesso di leggere ogni giorno le pagine della loro vita insieme, mentre la malattia le porta via inesorabilmente il ricordo di quella vita. Noah rivela inoltre di essere anche lui malato e di star combattendo contro il cancro.
Dopo la rivelazione, l’uomo finisce di raccontare la storia della loro vita insieme: il loro amore, i loro bambini. Dopo aver sentito la storia Allie in un momento di lucidità riconosce il marito e riesce a esprimere ancora una volta il suo amore per lui. Ma dopo qualche ora la malattia ha di nuovo il sopravvento, Allie cade nella confusione e scorda di nuovo la sua vita, senza nemmeno più riconoscere Noah. Dopo la crisi, Allie si risveglia, di nuovo cosciente, parla con Noah, gli dice che lo ama e i due si addormentano insieme

Per quanto inspiegabili e incredibili, i miracoli sono autentici e possono verificarsi a dispetto dell'ordine naturale delle cose.

Nicholas Sparks, Le pagine della nostra vita