Un'azienda su cinque preferisce assumere i diplomati piuttosto che i laureati

Di Valentina Vacca.

E' apparso questi giorni sul quotidiano inglese The Telegraph il risultato di un'interessante indagine condotta da Adecco secondo la quale le aziende sarebbero spesso più interessate ad assumere diplomati invece che laureati. Vediamo perché

Uno studio condotto in Inghilterra da Adecco su un campione di 1000 aziende ha rilevato che oltre la metà dei laureati ha delle aspettative irreali nei confronti del mondo del lavoro e inoltre uno su tre crede che il sistema universitario non fornisca ai giovani le capacità richieste dal mondo aziendale inglese.

Leggi anche: Ecco i mestieri che non conoscono la crisi

Chris Moore del gruppo Adecco afferma che: "Indubbiamente l'Inghilterra possiede uno dei migliori e più avanzati sistemi accademici al mondo, ma questo deve portare anche i laureati a possedere un'affidabile e talentuosa forza lavoro dimostrabile alle Spa inglesi. Su una scala significativa, i datori di lavoro ritengono che questo l'università non riesce a farlo. Sebbene di grande valore, una solida formazione accademica non è più sufficiente per l'ingresso nel mondo del lavoro. I reclutatori di oggi danno più peso all'atteggiamento e alla personalità che all'accumulo di titoli di studio".

Leggi anche: Come si scrive il Curriculum Vitae


ypung200_1
Sempre la stessa ricerca ha rilevato inoltre come quasi la metà dei laureati intervistati ritenga effettivamente che la loro laurea abbia fallito nel dare le competenze necessarie per affrontare il mondo del lavoro. Inoltre molti dirigenti aziendali ritengono che i lavoratori più giovani (che in linea di massima hanno solo il diploma) vincano su quelli più grandi in ambiti come il lavoro in team, la velocità nell'esecuzione di un compito, la lealtà verso i colleghi, la produttività e la sopportazione di lunghi orari di lavoro.
Inoltre i lavoratori più giovani risultano essere molto più positivi e intraprendenti a livello imprenditoriale.

TI PUO' INTERESSARE ANCHE:

Il lavoro c'è ma non sempre serve la laurea

Le scuole superiori che fanno trovare lavoro

Confindustria, la facoltà che dà più sbocchi lavorativi è...