Mi chiamo Silvia e mi prostituisco perchè non trovo uno straccio di lavoro

Silvia, come Vincent, ha iniziato a prostituirsi durante il dottorato di ricerca, per pagarsi gli studi. Dopo il dottorato, però, il lavoro non è arrivato e nonostante le collaborazioni con l'università la prostituzione è l'unica attività che le consente di pagare l'affitto. A chi dice che ci sono 1.000 altri modi per guadagnare Silvia dice che non è così, non per lei, non per questa generazione. Ecco la sua storia

di 21 settembre 2011
"Leggendo la testimonianza di Vincent mi è parso di avere uno schermo dove veniva riprodotto il film della mia vita.
Non c'è nulla di diverso nella mia storia rispetto alla sua, se non che io un Dottorato di ricerca l'ho già preso, ed ora non trovo uno straccio di lavoro.

Lavoro nel centro Italia, preparo mille concorsi, mando curricula per qualsiasi annuncio (ho fatto di tutto,e non mi spaventa o "sdegna" nessun tipo di lavoro... come potrebbe!). A me basterebbe poter continuare a studiare, collaborare all'università dove continuo ad oggi a collaborare, un lavoro che mi consenta di pagare sexy_al_pcl'affitto e mangiare (magari anche pagare l'assicurazione auto...finchè camminerà!). Il problema è che quando invio un c.v. anche per "donna delle pulizie", non viene preso in considerazione, il più delle volte viene scartato nel momento in cui arrivano alla voce:  "Titoli di studio acquisiti".

Soprattutto un lavoro che non mi obblighi a vivere questa doppia vita che ho iniziato proprio quando facevo il dottorato di ricerca e che (pur provandoci, facendo anche 4 lavori insieme) ha ripreso piede nella mia vita. Detesto chi dice che ci sono mille altri modi per poter lavorare e studiare... non è così, non per noi, non per questa generazione. E così... ecco che anche io sono partita da un semplice annunci su internet ed un paio di foto... e con il tempo il giro della clientela si è formato.

Come Vincent non "esagero", di solito non incontro più di due persone al giorno.
Ma sono stanca. Talmente stanca che l'anno scorso ho tentato il suicidio... ed evidentemente ci sono quasi riuscita, considerando che sono rimasta in coma per dieci giorni. Ero davvero stanca di vivere...ora sono solo stanca di vivere così. Una vita finta,la mia famiglia che non merita tutte queste bugie, e tante volte l'ansia che ricominci una nuova giornata,perchè già so come andrà.

Sondaggio

caricamento in corso...
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

118
Commenti

Pagina 1 di 7:
1 2 3 4 5 6 > »
luca sabato, 22 febbraio 2014

la speranza è l'ultima a morire

ciao silvia mi sn imbattuto in questo tuo annuncio cosi angosciante...ti lascio la mia mail sono un ragazzo ho aperto un negozio al centro italia di preciso a roma e sto cercando ragazzi/e a contratto per commesse in un negozio di abbigliamento se ti interessa contattami..ciao spero che troverai un lavoro lcrossi.rossi@gmail.com

n° 34
borobobo domenica, 2 marzo 2014

R: la speranza è l'ultima a morire

E secondo te lei è tanto idiota da accettare l'annuncio tuo e fare la pezzente di commessa e rifiutare di guadagnare 10.000 euro al mese per una ciucciatina qui e li?

robororo domenica, 2 marzo 2014

R: R: la speranza è l'ultima a morire

> E secondo te lei è tanto idiota da accettare l'annuncio tuo e fare la pezzente di commessa e rifiutare di guadagnare 10.000 euro al mese per una ciucciatina qui e li?

"lì"

Vivere martedì, 28 gennaio 2014

Sentire

Mandami una mail per favore vorrei che mi racconti... Forse posso aiutarti mail : smssalvador@libero.it

n° 33
Morire martedì, 28 gennaio 2014

R: Sentire

> Mandami una mail per favore vorrei che mi racconti... Forse posso aiutarti mail : smssalvador@libero.it

Ehm... A chi ha fatto la Sua richiesta, di grazia? All'autrice dell'articolo scritto 3 anni fa? All'autrice della lettera pubblicata nell'articolo, che l'avrà scritta anche prima? Mi aiuti a capire, non voglio credere che Lei si aspetti davvero una risposta da una di queste 2 persone...

claudia domenica, 26 gennaio 2014

è tutto finto

E' un articolo scritto bene, coinvolgente, ma ... è finto!
Noi donne non svendiamo il nostro corpo. Piuttosto rinunciamo a tutto.
Io non sono pagata da giugno ad ottobre.Il 13 giugno posteggio la macchina e non la uso più. E con 5 euro al giorno mangio (io e il mio cane).

n° 32
Andrea domenica, 6 luglio 2014

Rtutto dipende dal carattere e dalle circostanze sociali.

Se hai un carattere debole -qualcuno ti mantiene è ti accontenti di fare la vita della BARBONA di certo non ti prostituisci !
In Italia se non hai soldi né aiuti esterni e ti devi arrangiare o vai a rubare oppure ti prostituisci !

Aerdna domenica, 6 luglio 2014

R: Rtutto dipende dal carattere e dalle circostanze sociali.

> Se hai un carattere debole -qualcuno ti mantiene è ti accontenti di fare la vita della BARBONA di certo non ti prostituisci !
> In Italia se non hai soldi né aiuti esterni e ti devi arrangiare o vai a rubare oppure ti prostituisci !

...e perché non vai te a dare via il culo?!

kiara giovedì, 15 maggio 2014

R: è tutto finto

tesoro...noi donne? Evidentemente è perchè non ne hai bisogno.

Enzo martedì, 18 marzo 2014

R: è tutto finto

Contenta te con 5 euro tu è il cane mangiate ali di pollo e acqua della fontanella.!

Ezio martedì, 18 marzo 2014

R: R: è tutto finto

> Contenta te con 5 euro tu è il cane mangiate ali di pollo e acqua della fontanella.!

...e perché non vai te a dare via il culo?!

gianni sabato, 1 marzo 2014

R: è tutto finto

non credo sia finto; e chi di noi è in grado di giudicare; io, invece, solidarizzo pienamente con la ragazza, un abbraccio forte a lei






,

Messaggero lunedì, 20 gennaio 2014

Io ti comprendo.

Ciao Silvia per caso mi sono trovato in questo sito, in verità spero tu mi credi. Avevo scritto una frase di Gesù che diceva e poi ho trovato questo tuo Post:
Giovanni 12,24-26
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: "In verità, in verità vi dico: se il chicco di grano caduto in terra non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto.
Chi ama la sua vita la perde e chi odia la sua vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna.
Se uno mi vuol servire mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servo. Se uno mi serve, il Padre lo onorerà".

E' molto semplice da capire la frase; Se la Parola di Dio in noi non riesce a far morire abbastanza i nostri desideri materiali, il raccolto sarà magro. Se invece il nostro terreno (cuore) è abbastanza fertile (pieno d’amore) per poter accogliere il chicco di Grano, esso in questo cuore darà molti frutti.
Spirito e materia; due cose che sono in antitesi.
Vita materiale e vita spirituale; o scegli una, o scegli l’altra. Non puoi stare con un piede in due scarpe. Chi vuol salvare la propria vita (terrena), la perderà (quella spirituale); ma chi per amore del Signore perderà la sua vita (terrena), costui la troverà (quella spirituale).
Gesù ce lo dice: "La felicità del mondo è la morte dell'anima.
Silvia se non è un caso ed è Dio che ha voluto che tu leggessi quanto scritto allora lo leggerai.
Ti dico; non fare affidamento nell'essere umano per trovare il tuo benessere psicofisico e sopratutto non trovare la felicità nel tuo prossimo, perchè l'essere umano è debole, non comprende e tende quasi esclusivamente al suo Ego, ma affidati a Gesù perchè è l'unico che non ti abbandonerà mai, è l'unico che non ti tradirà mai, è l'unico che ti amerà per quella che sei e per quello che fai. E' l'unico che perdonerà qualsiasi tua forma di peccato ( se ti penti ) ti accoglierà nelle sue braccia, ti darà un volto nuovo, una nuova vita e una nuova gioia.
Non badare ai consigli delle persone che dicono continua a farlo quel mestiere, non badare anche chi ti critica, chi ti ingiuria, chi ti bestemmia e ti odia perchè in verità loro per quello che dicono al prossimo hanno avuto già la loro ricompensa. Tu invece affidati a Gesù ( Infatti Gesù diceva; Maledetto l'uomo che confida nell'uomo, che pone nella carne il suo sostegno e dal Signore si allontana il suo cuore. Egli sarà come un tamerisco nella steppa, quando viene il bene non lo vede; dimorerà in luoghi aridi nel deserto, in una terra di salsedine, dove nessuno può vivere. Mentre Gesù dice ancora: Benedetto l'uomo che confida nel Signore
e il Signore è sua fiducia. Egli è come un albero piantato lungo l'acqua, verso la corrente stende le radici; non teme quando viene il caldo, le sue foglie rimangono verdi; nell'anno della siccità non intristisce, non smette di produrre i suoi frutti.

Ciò non toglie che non dovrai confidare nell'uomo e ti dovresti isolare con Dio, ma Dio dice prima; confida in me ed io saprò come guidarti nella vita terrena con ti tuoi fratelli.

Silvia leggi questo messaggio, affidati a Gesù con cuore contrito e sincero e sono sicuro che la tua vita splenderà.
Nessuno può essere più potente di Dio, e nessuno essere umano può darti ciò che può darti Dio.

Scrivi su Google; Coroncina della divina misericordia, e comincia a dire dentro di te queste parole; Gesù confido in Te.

n° 31
yle lunedì, 30 dicembre 2013

ti capisco benissimo

Cara Silvia, sono una ragazza di 24 anni diplomata. Abito in una piccola città di mare dove appunto l’unica “fortuna” è trovare un lavoro stagionale estivo di 3 mesi come barista o cameriera. Bhè io l ho fatto 3 stagioni estive in 3 anni, tutto in nero 8-10 ore al gg mai un giorno di pausa e una media di 3 € all ora. Quest’ anno mi hanno pure lasciato a casa perché non avevano soldi per pagarmi! Ho cercato di trovare un lavoro magari di tutto l anno QUALSIASI COSA barista pulizie ecc ma niente! Non posso nemmeno spostarmi di km perché non ho la macchina e non ho soldi per comprarmela! TUTTO QUESTO E’ ASSURDO! E capisco come puoi sentirti soprattutto tu che hai un dottorato e non un semplice diploma di merda come il mio.
Io sono stata malissimo e non riuscendo a trovare nulla ho girato un po’ in internet e ho trovato una cosa che forse ti può interessare e che attualmente faccio, la CAM GIRL. Io nn lo considero una prostituzione perché non si vende il proprio corpo ma solo un immagine e puoi benissimo nascondere il viso. Non ti sto ad elencare i siti ma se scrivi “cam girl” su internet te ne escono un sacco. Io riesco a guadagnare bene, il giusto x poter vivere. Anche se anch’io come hai scritto tu sono costretta a mentire a tutti del lavoro che faccio e ora sto uscendo con un ragazzo che mi piace molto e lui ovvio non sa niente! e credimi che ogni giorno sto male quando esce l argomento lavoro, io cerco sempre di deviare, mi sento una vera e propria schifezza, una che non ha voglia di fare niente e in realtà guadagno senza far del male a me stessa (almeno è quello che penso io). Non dare retta a chi ti dice che il mondo ormai è questo o che puoi trovare qualche altro lavoro! Nemmeno io che non ho una laurea riesco a trovare come donna delle pulizie credimi!!! La situazioni qui in Italia fa schifo non si riesce a trovare niente se non per pochi euro e di certo con 300 € al mese un futuro non si potrà mai avere. Io spero che qualcosa cambi ma la vedo durissima… ormai il governo è questo! Sono tutti ladri di merda e come ho letto vari commenti anch’io mi vergogno di essere italiana!! In ogni caso io ti auguro tanta felicità ed un futuro migliore. Un abbraccio.

n° 30
Elisa mercoledì, 23 aprile 2014

R: ti capisco benissimo

Ciao,

Vi capisco benissimo.

Ogni giorno che passa non ho che in testa il fatto di essere disoccupata e di non poter far nulla per cambiare questa situazione.

Non so come finira', io non vedo futuro in questo paese. Lo odio e vorrei tanto poter vivere all'estero.

Tutti noi valiamo piu' di quanto stiamo vivendo, non meritiamo questo.

Universo! domenica, 19 gennaio 2014

R: ti capisco benissimo

Beate Voi che siete donne! E che avete intelligenza!

Yle martedì, 21 gennaio 2014

ma

sei serio?

Chiudi
Aggiungi un commento a Mi chiamo Silvia e mi prostituisco perchè non trovo uno straccio di lavoro...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Pagina 1 di 7:
1 2 3 4 5 6 > »

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.08.02 alle 08:25:30 sul server IP 10.9.10.238