Stop agli stage, i giovani sono con Elsa Fornero: "basta sfruttamento"

Dopo la dichiarazione del ministro Fornero di voler eliminare gli stage, abbiamo chiesto l'opinione dei diretti interessati: in un sondaggio ancora in corso l'88% è d'accordo con il Ministro; lo stage è una catena di montaggio che sfrutta il lavoro dei giovani

di Redazione Studenti 20 marzo 2012
Un sondaggio ancora in corso (stage sì o no? Vota anche tu >>) e tanti messaggi arrivati in redazione parlano chiaro: lo stage, così com'è, ha perso la sua ragion d'essere, ovvero formare e preparare i giovani al loro ingresso nel mondo del mondo del lavoro. Non sorprende, dunque, che alla dichiarazione del ministro Fornero di eliminarli, abbiano risposto appoggiando in pieno la sua proposta.

Il 18 marzo il Ministro del Lavoro, ospite del programma di Fabio Fazio "Che tempo che fa", ha parlato del problema dell'occupazione e delle politiche del governo per migliorare la condizione di chi è alla ricerca di un impiego: "Oggi ci sono ragazzi che non trovano altre forme di lavoro che non siano stage: lavoro a costo zero, senza remunerazione. Lo stage può essere formativo, ma quando hai finito gli studi lo stage non è più consentito. Chi lavora deve essere pagato". Quanti stage hai fatto? Raccontalo alla redazione >>

fornero_5Per il Ministro lo stage ha senso se veramente insegna un lavoro e viene fatto nel corso del periodo di formazione. Ma se le aziende lo utilizzano per avere forza lavoro a costo zero, deve essere abolito.

Pubblichiamo alcune testimonianze arrivate in redazione che dimostrano l'uso distorto che si sta facendo, ormai da anni, di questo strumento: non più un mezzo per formare ed inserire i giovani in azienda ma un mezzo per le aziende di attingere a manodopera gratuita. Le testimonianze raccontano di vere e proprie catene di montaggio di studenti e laureati che si susseguono per mesi lavorando gratuitamente, una dinamica collaudata in cui le vittime sono i giovani che passano di stage in stage, di azienda in azienda senza mai ricevere vere proposte di lavoro. E c'è chi ha perso il conto di quanti ne ha fatti...

>> vai ai commenti dell'articolo >>

Anonima: "Ho 28 anni, due lauree, ho sempre lavorato per pagarmi gli studi (...) credevo nello strumento del tirocinio, avevo voglia di dare incondizionatamente con grande fiducia nel ritorno di competenza, ad un certo punto mi sono resa conto della presa in giro e per un certo periodo, consapevole mi sono umiliata nel continuare ad accettare questo sistema di sfruttamento legalizzato, pur di continuare a fare e sperare. Di tirocini ne ho fatti 8, la maggior parte mascherava sfruttamento, nessuno aveva come finalità il reale inserimento (...).

Grazia: "ho 28 anni laurea 3+2 entrambe conseguite con 110e lode in scienze  dell'educazione la prima e in pedagogia la seconda...ho fatto 5 stage di formazione ...risultato? Disoccupata...stanca...e demotivara in un Italia che non mi da futuro non riesco a pensare ad una famiglia mia sono una delle tante precarie...."

Debora: "sono laureata in Psicologia Clinica. Personalmente di stage ne ho fatti tanti e non solo post laurem. Infatti, dopo aver terminato quello obbligatorio, appunto, e dopo aver conseguito un Master in psicologia Giuridica e Criminologia, con la promessa di un inserimento lavorativo futuro, mi sono ritrovata a svolgere "tirocinio volontario" presso un reparto ospedaliero della mia città.
Ho lavorato in maniera forsennata, desiderosa di farne scaturire un lavoro e di dimostrare le mie capacità professionali. Amavo quel tipo di lavoro. Poi, nulla. "Per noi puoi anche continuare così" con la scusa delle prime, serie avvisaglie  di crisi economica nel nostro Paese.
Anche qui, nulla di fatto. Improvvisamente "non ci sono soldi".
Ora, sono disoccupata e con la necessità di un lavoro che mi permetta di terminare il percorso con l'acquisizione del titolo di Psicoterapeuta, scuola privata alla quale si può accedere solo pagando una lauta quota annuale, il tutto per ben 4 lunghi anni.
Posso dire attraverso la mia esperienza, che i tirocini consentono di misurarti in situazioni varie e disparate e con tante figure professionali, ma sono visti esclusivamente come un modo per sfruttare persone di buona volontà che credono in un percorso che non porterà da nessuna parte"
.

Costanza: "lo stage è diventato un modo per legalizzare il lavoro nero. Tutti ne approfittano con la scusa della formazione dei giovani. Alla scdenza dello stage i giovani vengono sostituiti con altri giovani..."

Daria: "E' tutto verissimo, io ho fatto un infinità di tirocini e di stage senza poi trovare lavoro. Poi prendevano sempre qualcun atro a lavorare".

Paola: (...) "ho 30 anni e fino ad ora ho  fatto due stage entrambi non retribuiti e pure presso organizzazioni ben pagate. Posso dire che è solo una perdita di tempo e denaro. Come facciamo noi giovani a costruirci un futuro se non abbiamo delle agevolazioni e se non abbiamo soprattutto una politica del lavoro favorevole? Come facciamo a crescere professionalmente se il mercato ce lo impedisce?".

Paolo: "Nel 2003 ho di fatto sottoscritto un contratto di stage con una banca che si è esplicato in un periodo di circa 6 mesi a lavorare come un normale bancario agli sportelli delle loro filiali. Mi sono rivolto ad un giudice per veder riconosciuto il lavoro svolto. Dopo sette anni di attesa, purtroppo il giudice non ha accolto la mia istanza non intravedendo, a suo dire, la presenza degli elementi tipici della subordinazione. Ma non mi sono dato per vinto, e nel maggio dello scorso anno ho presentato ricorso in Corte d’Appello". >> vai ai commenti dell'articolo >>

Quanti stage hai fatto? Raccontalo alla redazione >>

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
- Le 30 Apps che ti aiutano a trovare lavoro >>
- Come trasformare il profilo di FB in un curriculum >>
- Cerchi lavoro? Fai un concorso >>
- Come scrivere un curriculum in inglese >>

Sondaggio

caricamento in corso...

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Pagina generata il 2016.09.29 alle 08:43:31 sul server IP 10.9.10.101