I lavori ben pagati che nessuno ha voglia di fare

Sei alla ricerca di un lavoro? Ci sono molti settori che offrono molte opportunità e lavori pagati molto bene, ma dove si fa fatica a trovare personale. Scopri quali sono i lavori con più richieste

di Barbara Leone 5 maggio 2014
Tempo di crisi. Ed è difficile trovare lavoro. Ma è veramente così? Ci sono alcuni settori che offrono molte opportunità di lavoro, anche ben pagate, ma ai giovani non interessano. E così le aziende fanno fatica a trovare personale. Lavori spesso manuali e faticosi che però vengono pagati molto più di quanto potrebbe guadagnare un impiegato laureato. Ed allora perché non provare a confrontarsi con queste opportunità invece di lamentarsi che in Italia non c'è lavoro?

GUARDA ANCHE  Nel Cercalavoro oltre 1.000 offerte di lavoro sempre aggiornate

panettiereOvviamente non si tratta di lavori che si possono fare così da un giorno all'altro. E serve un po' di esperienza e manualità per diventare veramente bravi. Ma magari i giovani alla ricerca di un'occupazione potrebbero mettersi in gioco e decidere di diventare apprendisti, per imparare un mestiere (come si faceva una volta!) che veramente può farli guadagnare e di cui c'è molta richiesta nel mercato del lavoro. Senza aver pausa di sporcarsi le mani e di fare lavori in orari non "tradizionali".

FOCUS - Curriculum, guarda come si fa

Dagli artigiani ai cuochi, dai falegnami ai meccanici... sono svariati i settori in cui le aziende trovano molte difficoltà a selezionare nuovo personale. Ci sono aziende che arrivano ad assumere come consulenti esterni gli ex dipendenti che sono andati in pensione proprio perché non riescono a trovare nessuno che li sostituisca. Ed aziende che impiegano mesi e mesi prima di riuscire a trovare qualcuno qualificato a svolgere un particolare compito. 

FOCUS -
Come si fa la lettera di presentazione

Spesso con una laurea o un master in tasca si fa veramente fatica a trovare un lavoro adatto alle proprie competenze, ma si dimentica che ci sono molte professioni che possono dare soddisfazioni enormi. E magari riguardano settori che da alcune persone sono considerato solo dei semplici "hobby". Se sei alla ricerca di un lavoro serio e sei disposto ad imparare, scopri quali sono i lavori ben pagati che nessuno vuole fare. E potresti trovare quello giusto per te!

 
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

287
Commenti

Pagina 1 di 13:
1 2 3 4 5 6 > »
Marco sabato, 29 novembre 2014

L'italia è finita

1- Se non hai esperienza...non farai mai esperienza (chi non ha la fortuna di trovare qualcuno che lo assume senza un bel calcio nel di dietro rimarrà disoccupato a vita)

2- Se ti sei districato in lavoretti part-time e stagionali di poco conto(ormai è come se non avessi mai lavorato veramente)...arrivi in un colloquio(che riesci a fare per grazia divina)e ti chiedono: perchè non ha mai lavorato in una azienda?

3- Passano gli anni arrivi a 29 anni e in quel famoso di colloquio iniziano a chiedersi perchè a 29 anni non hai fatto "nulla" (esclusi i lavoretti di poco conto) quindi se vale la pena assumere uno che non si è mai dato da fare per trovare un lavoro....

4- I pregiudizi: la gente ti vede che non fai "nulla"(anche a lungo-termine) e inizia a chiedersi se hai qualche "problema"...perchè teoricamente il lavoro c'è basta volerlo...

5- Vivi con la tua famiglia e i rapporti sono arrivati al limite(in tutti i sensi)...inizi a maturare l'idea che è ora di "fare le valigie e andarsene all'estero" diventare "uomo" e non dar conto a nessuno...però per andare all'estero hai bisogno di 1000-2000 euro per andare in un paese e tentare la fortuna...apri il portafoglio...vedi che non c'è nulla...e pensi...la vita non è eterna fortunatamente prima o poi finirà...

n° 65
Ale martedì, 9 dicembre 2014

R: L'italia è finita

Condivido Marco.. Purtroppo questo Stato ci ha portato alla fame.. e invece di pensare a noi italiani , pensano agli immigrati ( visto che la comunità europa ci da i fondi )..
Ma io mi chiedo dove andremo a finire.. Dov è finito quello spirito nazionalista di una volta?!? dov è finito il lavoro che c era prima ?
siamo in caduta libera e non avremo nessuna ripresa..
Loro saranno sempre più ricchi e noi sempre più poveri..
Fino a quando non scoppierà una guerra civile; ma essa non scoppierà perché ben o male alla fine tutti ce lo abbiamo 1 piatto caldo a tavola..
Ci stiamo solo facendo prendere x il culo da 50 persone, quando noi cittadini onesti siamo lo STATO.. Quindi ribelliamoci e le cose cambieranno !!
saluti .

Marco martedì, 9 dicembre 2014

R: R: L'italia è finita

Sono il Marco del primo messaggio...non so di che classe sei...credo della maledetta generazione anni '80 (come me)...io prima ero schizzonoso verso i lavori manuali ammetto..però dopo qualche anno se non trovi "nulla" inizi a prendere in cosiderazione anche quelli...io ho provato falegname e panettiere...provate ad entrare(di vostra inziativa)e chiedere al titolare...vi guarderà come se fosse avvenuta la seconda venuta di cristo...in italia ha sempre funzionato così..."qualcuno" ti introduce e ti presenta al titolare...io ho sempre ricevuto risposte oppure mi hanno liquidato subito: "c'è crisi" oppure "datti da fare" oppure se ti presenti in una bottega di falegnameria e inizi a chiedere come APPRENDISTA(quindi insegnami il mestiere) ti chiedono: "hai esperienze precedenti?" il genialoide che ha scritto questo articolo dovrebbe prima leggersi questo:

http://www.linkiesta.it/generazione-anni-ottanta

poi scrivere su un blog su precariato e "nullafacenti" che non hanno voglia di fare nulla...

Franz martedì, 9 dicembre 2014

R: R: L'italia è finita

> Condivido Marco.. Purtroppo questo Stato ci ha portato alla fame.. e invece di pensare a noi italiani , pensano agli immigrati ( visto che la comunità europa ci da i fondi )..
> Ma io mi chiedo dove andremo a finire.. Dov è finito quello spirito nazionalista di una volta?!? dov è finito il lavoro che c era prima ?
> siamo in caduta libera e non avremo nessuna ripresa..
> Loro saranno sempre più ricchi e noi sempre più poveri..
> Fino a quando non scoppierà una guerra civile; ma essa non scoppierà perché ben o male alla fine tutti ce lo abbiamo 1 piatto caldo a tavola..
> Ci stiamo solo facendo prendere x il culo da 50 persone, quando noi cittadini onesti siamo lo STATO.. Quindi ribelliamoci e le cose cambieranno !!
> saluti .

Ciccio... Va' che il vostro ducetto sta marcendo da più di 60 anni dopo essere stato accoppato mentre tentava di fuggire come un vigliacco e poi appeso nudo a testa in giù... Anche se adesso c'è un insetto che sta cercando d'imitarlo...

QUOTO sabato, 29 novembre 2014

R: L'italia è finita

> 1- Se non hai esperienza...non farai mai esperienza (chi non ha la fortuna di trovare qualcuno che lo assume senza un bel calcio nel di dietro rimarrà disoccupato a vita)
>
> 2- Se ti sei districato in lavoretti part-time e stagionali di poco conto(ormai è come se non avessi mai lavorato veramente)...arrivi in un colloquio(che riesci a fare per grazia divina)e ti chiedono: perchè non ha mai lavorato in una azienda?
>
> 3- Passano gli anni arrivi a 29 anni e in quel famoso di colloquio iniziano a chiedersi perchè a 29 anni non hai fatto "nulla" (esclusi i lavoretti di poco conto) quindi se vale la pena assumere uno che non si è mai dato da fare per trovare un lavoro....
>
> 4- I pregiudizi: la gente ti vede che non fai "nulla"(anche a lungo-termine) e inizia a chiedersi se hai qualche "problema"...perchè teoricamente il lavoro c'è basta volerlo...
>
> 5- Vivi con la tua famiglia e i rapporti sono arrivati al limite(in tutti i sensi)...inizi a maturare l'idea che è ora di "fare le valigie e andarsene all'estero" diventare "uomo" e non dar conto a nessuno...però per andare all'estero hai bisogno di 1000-2000 euro per andare in un paese e tentare la fortuna...apri il portafoglio...vedi che non c'è nulla...e pensi...la vita non è eterna fortunatamente prima o poi finirà...

dc martedì, 25 novembre 2014

Perchè mi sono iscritto quella volta?

Questo è in assoluto il sito più inutile che conosca,soprattutto se rapportato con la semplicità del nome del suo dominio!Non avete MAI e dico MAI inviato una mail con un articolo interessante!

Questo in particolare lo trovo offensivo,semplicistico,fuorviante...e favoloso,nel senso che se fosse stata la Disney a scriverlo sarebbe stato più appropriato!
Fottetevi

n° 64
khaled domenica, 30 novembre 2014

R: Perchè mi sono iscritto quella volta?

sempre sia lodato gesù cristo

Francesca venerdì, 21 novembre 2014

Ci prendono in giro?

Fare questi lavori non è affatto semplice.
Innanzitutto c'è il solito scoglio: per fare esperienza? Devi avere esperienza.
In secondo luogo: nessuno ti prende come apprendista perché deve pagare, per te, delle tasse. Non può semplicemente tenerti nel suo laboratorio di panettiere, falegname etc. Ti deve assicurare. Deve pagare la registrazione di un contratto di apprendistato. Senza queste cose, al primo controllo sono guai.
Anche se volentieri il datore di lavoro volesse un paio di braccia in più, e un giovan volenteroso e meritevole a cui insegnare l'arte...
Bhe! è disincentivato a farlo. Sono costi. E c'è crisi.
Meglio rimane con i suoi vecchi due dipendenti
Perciò non prendeteci in giro.
Non è vero che a nessuno è venuta l'idea di fare un lavoro artigianale.
Come se fossimo tutti laureati che non si sono guardati attorno o che non hanno pensato a sporcarsi le mani.
E' che anche in questo ambito c'è un freno.
Che sono le leggi sul lavoro!
Che è l'Italia in sé.
Voglia di emigrare...

NON PRENDETECI IN GIRO CON QUESTI ARTICOLI E CON LE IMMAGINI FIGHE!
COME SE NON CI SAPESSIMO RIMBOCCARE LE MANICHE.
COME SE NON AVESSIMO VAGLIATO TUTTE LE ALTERNATIVE.
QUI E' SEMPLICEMENTE TUTTO BLOCCATO O QUASI.

n° 63
franz lunedì, 8 dicembre 2014

R: Ci prendono in giro?

Si ci prendono in giro, io ho cercato di fare anche il pizzaiolo e il panettiere e la risposta che mi hanno dato alcuni " SE VUOI IMPARARE MI DEVI PAGARE" W L'ITALIA

khaled domenica, 30 novembre 2014

R: Ci prendono in giro?

Questo tizio qui che ha scritto questo blog non si è mai sporcato le mani in vita sua, atrimenti non si permetterebbe MAI e poi MAI di scrivere queste cose quì. Amesso non concesso che l'avrebbe fatto, l'unica cosa utile che potrebbe fare è raccontare la sua esperienza, senza fare tanto il fighetto

dc martedì, 25 novembre 2014

R: Ci prendono in giro?

Francesca,l'Italia è così!e la puerilità di questo articolo è solo l'ennesima,inignificante conferma!

ajeje domenica, 16 novembre 2014

Io penso che...

p o r c o d i o

n° 62
eman domenica, 16 novembre 2014

R: Io penso che...

E la madonn na

name domenica, 16 novembre 2014

R: R: Io penso che...

> E la madonn na

...quando sarai a bruciare all'Inferno non riderai come adesso...

ejeja domenica, 16 novembre 2014

R: Io penso che...

> p o r c o d i o

...quando sarai a bruciare all'Inferno non riderai come adesso...

ugugug domenica, 23 novembre 2014

R: R: Io penso che...

pezzo di m e r d a
i m p i c c a t i

gugugu domenica, 23 novembre 2014

R: R: R: Io penso che...

> pezzo di m e r d a
> i m p i c c a t i

Dopo di te, figlio di una troja e di un trans. ^_^

Silvia mercoledì, 12 novembre 2014

semmai datori che non hanno voglia di assumere!

Cambiate titolo all'articolo e al contenuto, che minchia è questa buffonata?!COME FACCIAMO A FARE ESPERIENZA SE NON ASSUMETE?

CHI CE LA FARE QUELLA MALEDETTA SCHIFOSA ESPERIENZA SE NON ASSUMETE????

I DATORI DEVONO ASSUMERE! ANCORA CON LA STRONZATA CHE I DATORI NON TROVANO GENTE CHE VOGLIA LAVORARE??

Ecco la notizia: I DATORI NON PAGANO, NON ASSUMONO, NON VOGLIONO FARCI FARE ESPERIENZA! Se noi non troviamo lavoro è COLPA DEI DATORI, è TUTTA COLPA LORO, QUEI MALEDETTI BUFFONI LADRI CHE CERCANO SOLO SCHIAVI!
E smettetela di sparare la stronzata che la gente non vuole lavorare solo per nascondere l'avidità di chi il lavoro dovrebbe offrirlo!

p.s. non è possibile che ogni 60 secondi questo sito debba ricaricare la pagina!

n° 61
klaus mercoledì, 26 novembre 2014

R: semmai datori che non hanno voglia di assumere!

> Cambiate titolo all'articolo e al contenuto, che minchia è questa buffonata?!COME FACCIAMO A FARE ESPERIENZA SE NON ASSUMETE?
>
> CHI CE LA FARE QUELLA MALEDETTA SCHIFOSA ESPERIENZA SE NON ASSUMETE????
>
> I DATORI DEVONO ASSUMERE! ANCORA CON LA STRONZATA CHE I DATORI NON TROVANO GENTE CHE VOGLIA LAVORARE??
>
> Ecco la notizia: I DATORI NON PAGANO, NON ASSUMONO, NON VOGLIONO FARCI FARE ESPERIENZA! Se noi non troviamo lavoro è COLPA DEI DATORI, è TUTTA COLPA LORO, QUEI MALEDETTI BUFFONI LADRI CHE CERCANO SOLO SCHIAVI!
> E smettetela di sparare la stronzata che la gente non vuole lavorare solo per nascondere l'avidità di chi il lavoro dovrebbe offrirlo!
>
> p.s. non è possibile che ogni 60 secondi questo sito debba ricaricare la pagina!

Concordo. Mi sono ritrovata per caso in questo sito e non ho potuto fare a meno di commentare..Tutti voi datori di lavoro dovete mettervi in testa che il lavoro VA PAGATO!!!! anche se uno fa un cavolo di tirocinio per imparare un cavolo di mestiere, HA il diritto di sopravvivere come gli altri! Basta col volontariato! Basta con lo sfruttamento!!! Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

PEPPINO domenica, 23 novembre 2014

R: semmai datori che non hanno voglia di assumere!

io sono un datore di lavoro !!!!! ho 2 operai con me da 15 anni ,premetto che hanno un costo di c.a 60.000€ l'anno se i datori di lavoro artigiani onesti non assumono e' perche le tasse li stanno divorando !!!!!!!! comunque l'italia e' ancora un paese (libero) o almeno spero ti auguro di avere un giorno un'attivita', e poi mi dirai , a fine mese quando i tuoi clienti non ti pagano come fai a pagare gli stipendi e in primis i contributi ogni 16 del mese ,e quando hai dei fantastici acconti tasse per nn dire che quel giorno si sveglia un pirla e dice questa imposta e retroattiva di 3 anni e ti arriva un bel pagamento in piu',ricordati che i datori di lavoro sopratutto gli artigiani quando decidono di chiudere e lasciare a casa le persone e' colpa di uno stato esoso e crudele dove va' a cercare solo dalle persone che lavorano e ci mettono del proprio , vale anche per oerai e via dicendo nessuno si salva con una tassazione assurda anche in questo grave momento di crisi ,piuttosto di giudicare tirati su' le maniche o qui o all'estero va' a lavorare ,ti informo che io ho iniziato a lavorare all' eta di 9 anni facevo il garzone del barbiere poi l'ortolano poi il falegname poi elettricista la professione che svolgo tutt'ora ho 52 anni e nn ho mai accusato nessuno dei miei ex datori di lavoro del loro operato tutta gente che lavorava e la ditta era una famiglia come la mia percio' se devi fare delle accuse falle verso questo stato che ti affama con leggi assurde a scopo di solo lucro e non di difesa sociale come asseriscono .detto questo tengo a precisare che questa e' la mia esperienza di vita e lungi lontano da me dire che tutti siamo cosi' comunque sono convinto che la realta' poco si disocia dalle mie parole. un saluto un augurio a tutti quelli che cercano un lavoro che i momenti cambino ..

Chiudi
Aggiungi un commento a I lavori ben pagati che nessuno ha voglia di fare...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Pagina 1 di 13:
1 2 3 4 5 6 > »

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.12.19 alle 09:26:07 sul server IP 10.9.10.103